Le noci, il cibo simbiotico degli scoiattoli

Reading Time: 1 minute read

Se un seme germoglia e fa nascere una piantina in una stagione non idonea, questa muore in poco tempo. Quindi, per la sopravvivenza della specie, serve anche la presenza di INIBITORI, sostanze capaci di inibire qualsiasi attività enzimatica (o soltanto quella di ENZIMI specifici). Questo meccanismo deve essere reversibile, cioè, in presenza delle condizioni favorevoli per la specie, gli enzimi devono poter rientrare in attività.

L’insegnamento degli SCOIATTOLI risulta prezioso.

Questi piccoli roditori raramente mangiano le noci e le nocciole appena colte o cadute dall’albero.

Le sotterrano accuratamente e le ritrovano dopo un certo periodo (quelle dimenticate possono dare vita ad un nuovo albero e questo è un ingegnoso sistema della natura per assicurare il diffondersi di alcune specie).

Lo scoiattolo non fa questo accantonamento solo per il periodo invernale, cioè per costruire delle scorte, ma anche durante il periodo estivo.

Quando consuma il seme oleoso, esso è ormai in fase di germinazione o pre-germinazione, ricchissimo di enzimi, preziosi per lo scoiattolo come per noi.

Se le informazioni nutrizionali mediche e dei media fossero state tutte scientificamente corrette oggi gli studi medici e gli ospedali non sarebbero strapieni di persone con problemi di salute.

Buona parte della formazione e delle informazioni riguardanti la nutrizione sono manipolate dal settore alimentare (vendendo di più guadagnano di più) e dal settore medico-farmaceutico (un’alimentazione scorretta causa tanti problemi di salute e di conseguenza genera tanti pazienti-clienti).

Quando una pubblicazione non combacia con la scienza, logica e natura è da ritenersi assolutamente inattendibile.

Incrociando gli studi dei vari rami scientifici si riescono a individuare le verità e le falsità.

Tratto dal libro “Enzyme Nutrition”, E. HOWELL

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.