Londra, Versace apre un nuovo store in New Bond Street

Reading Time: 1 minute read

Versace ha aperto il suo nuovo flagship store in New Bond Street a Londra. Inizialmente aveva annunciato i suoi piani per il negozio a gennaio 2020 ed aveva programmato di aprire questo autunno. Ora ha svelato la location di 300 mq + che copre tre livelli, in una posizione d’angolo privilegiata.

New Bond Street a Londra è una delle strade sullo shopping più costose del mondo; il nuovo store è stato creato dall’architetto Gwenael Nicolas.

Le vetrine in marmo bianco Venus valorizzano l’esposizione dei suoi ultimi arrivi, mentre “la complessità e la diversità delle varie collezioni si contrappongono ai toni neutri degli interni del negozio”.

Il pavimento in legno di eucalipto personalizzato “aggiunge continuità visiva allo spazio”, mentre le aree salotto hanno morbidi tappeti e poltrone in velluto nei toni del blu e dell’oro.

Il prêt-à-porter e gli accessori del marchio sono esposti su banconi in marmo bianco della Namibia, mentre le calzature si trovano su scaffali in pietra di calcite blu. E l’azienda ha utilizzato “costruzioni in metallo dorato che fungono da elemento dominante che collega i vari spazi espositivi”.

Versace ha affermato che la sostenibilità è stata fondamentale anche dalla scelta dei materiali utilizzati “alla flessibilità e alla gestione dei negozi”. Versace è interamente di proprietà di Capri Holdings

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.