Louis Vuitton lancia la sua mostra globale a Wuhan

Reading Time: 2 minutes read

l marchio di lusso Louis Vuitton Malletier, casa di moda e marchio di beni di lusso di LVMH, il più grande gruppo di lusso a livello globale, ha scelto Wuhan, la città cinese da cui ha avuto origine il coronavirus, come prima tappa della sua nuova mostra itinerante globale.

In un annuncio sulla mostra, fatto da Louis Vuitton, Wuhan è una delle città più importanti della Cina con un ricco patrimonio culturale e storico. Questo passo segna un chiaro segno di fiducia nella ripresa post-pandemia della Cina e nella sua importanza come mercato del lusso.

L’ingresso alla mostra, che è gratuito per il pubblico, continuerà fino al 6 dicembre 2020. La mostra esplorerà i 160 anni di storia del marchio, dai suoi primi giorni come produttore di bauli a Parigi a un marchio. questo è sinonimo di lusso.

Con una popolazione di 11 milioni di abitanti, la capitale della provincia di Hubei, Wuhan, è tornata alla normalità, con i residenti che trattano uno dei blocchi più severi al mondo come un lontano ricordo e tornano allo stile di vita pre-pandemico. Ha aperto la strada a marchi come LV per espandere e sfruttare questa normalità mentre il mondo è ancora alle prese con gli shock della seconda ondata di coronavirus.

La Cina è il più grande mercato di beni di lusso a livello globale e importante anche per marchi come Louis Vuitton. Il marchio ha tenuto una sfilata di abbigliamento maschile a Shanghai all’inizio di agosto.

Poiché i marchi di lusso stanno soffrendo nelle capitali della moda e nei mercati guidati dai turisti a causa della pandemia di coronavirus, sono andati in Cina, che ora si sta godendo la domanda repressa e indulgere in vendetta.

In risposta a questo, i marchi si stanno ulteriormente espandendo in Cina, aprendo negozi e lanciando piattaforme di e-commerce chiudendo negozi nei mercati sotto performanti dell’Europa.

Una nuova tendenza è stata notata anche nel comportamento dei consumatori cinesi: i ricchi consumatori cinesi privati ​​dei mercati di Parigi, Londra e Milano si stanno rivolgendo al lusso nella loro patria, portando a un aumento delle vendite in Cina. Cavalcando le frontiere internazionali chiuse e i divieti di viaggio, questo cambiamento del comportamento dei consumatori è un vantaggio per i marchi di lusso.

Mentre Prada ha visto le vendite in Cina, salite a un enorme 60% a giugno e al 66% a luglio, Louis Vuitton e Dior hanno notato cifre simili con le vendite che sono aumentate di oltre il doppio.

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.