Mercedes-Benz Classe S – 2021

Reading Time: 8 minutes read

La nuova Mercedes-Benz Classe S 2021 può essere vissuta con tutti i sensi: vista, tatto, udito e olfatto, offrendo numerose innovazioni nei settori dell’assistenza alla guida, della protezione e dell’interazione. Mercedes-Benz sta plasmando la prossima generazione di mobilità individuale per i nostri tempi con innovazioni che mettono al centro le persone. La nuova Classe S utilizza la digitalizzazione per un’auto che risponde empaticamente alle esigenze e ai desideri del guidatore e dei passeggeri.

I designer hanno creato un ambiente di benessere con un carattere lounge caratterizzato da eleganza, alta qualità e ariosità. Il cruscotto con la sua nuova architettura, il design moderno della superficie e la disposizione ergonomica del display è un punto culminante degno di nota. Ma l’aspetto del benessere va anche oltre: con un’elevata qualità di guida e bassi livelli di rumorosità, nonché un’ampia gamma di programmi ENERGIZING Comfort, la Classe S si prende cura del benessere dei suoi passeggeri.

La nuova Mercedes-Benz Classe S è diventata più intelligente in molti settori, inclusa l’esperienza di guida, che è portata al livello successivo. Alle innovazioni digitali come in MBUX (Mercedes-Benz User Experience) si aggiungono nuovi sviluppi che aumentano il piacere di guida rendendo la guida ancora più sicura: tra questi ci sono lo sterzo sull’asse posteriore con un ampio angolo di sterzata e innovazioni di sicurezza come l’airbag posteriore. Come nuova funzione di PRE-SAFE® Impulse Side, la sospensione attiva E-ACTIVE BODY CONTROL può sollevare la carrozzeria del veicolo (su entrambi i lati) appena prima di un imminente impatto laterale.

La Classe S combina l’intelligenza artificiale con l’esperienza acquisita in 135 anni di ingegneria automobilistica. Circa 70 anni fa, Mercedes-Benz pose le basi per questa serie di modelli con il modello 220. Dal suo lancio sul mercato nel 1951, più di 4 milioni di berline di Classe S sono state consegnate a clienti in tutto il mondo.

Nessun’altra innovazione negli ultimi anni ha cambiato così radicalmente il funzionamento di una Mercedes-Benz come MBUX (Mercedes-Benz User Experience) e ora la seconda generazione di MBUX fa il suo debutto nella nuova Classe S. L’interno del veicolo è ancora più digitale e intelligente, poiché sia ​​l’hardware che il software hanno fatto passi da gigante: display brillanti su un massimo di cinque schermi di grandi dimensioni, in parte con tecnologia OLED, rendono ancora più semplice il controllo del veicolo e le funzioni di comfort. Le possibilità di personalizzazione e utilizzo intuitivo sono diventate molto più ampie.

L’HUD fornisce contenuti di realtà aumentata (AR). Durante la navigazione, ad esempio, le frecce animate di disattivazione (“lisca di pesce”) vengono proiettate virtualmente e con precisione sulla corsia stradale. Per le funzioni di assistenza, vengono visualizzate le informazioni da, ad esempio, Active Distance Assist. L’immagine appare virtualmente a una distanza di 32 piedi, che corrisponde all’area di visualizzazione di un monitor con uno schermo da 77 pollici di diagonale.

L’assistente vocale “Hey Mercedes” è ancora più avanzato e capace di dialogare grazie all’attivazione dei servizi online nell’App Mercedes me. Inoltre, alcune azioni possono essere eseguite anche senza la parola chiave di attivazione “Hey Mercedes”. Questi includono l’accettazione di una telefonata. “Hey Mercedes” ora spiega anche le funzioni del veicolo e risponde a domande di cultura generale. Nella Classe S l’assistente vocale può essere comandato anche dai sedili posteriori.

Il display del conducente e il display multimediale offrono un’esperienza estetica completa. Inoltre, l’aspetto degli schermi può essere personalizzato con una scelta di quattro stili di visualizzazione (Discreto, Sportivo, Esclusivo, Classico) e tre modalità (Navigazione, Assistenza, Servizio)

La linea Executive consente molteplici varianti di sedili posteriori, consentendo ai clienti di configurare la parte posteriore della Classe S come area di lavoro o di riposo. Una novità è il cuscino aggiuntivo riscaldabile per il poggiatesta, disponibile per i due sedili posteriori regolabili elettricamente. Anche il campo di regolazione e l’inclinazione del sedile del passeggero anteriore nella configurazione con autista e del sedile reclinabile dietro di esso sono stati migliorati.

Mercedes-Benz ha sostanzialmente migliorato il controllo del comfort ENERGIZING nella nuova Classe S con innovazioni come un massaggio basato su motori a vibrazione nel cuscino del sedile e trasmissione di risonanza integrata attraverso il sistema audio surround 4D high-end Burmester® opzionale, che produce toni bassi tangibile. La riproduzione diretta della risonanza sonora nei sedili aggiunge un ulteriore livello all’esperienza di ascolto tridimensionale: suono 4D ispirato al massaggio acustico.

Nella nuova Classe S, Mercedes-Benz fa un ulteriore passo avanti verso la sua visione di una guida senza incidenti. Il guidatore è supportato da numerosi sistemi di assistenza alla guida nuovi o ampliati. Di conseguenza, il conducente sperimenta un carico di lavoro ridotto nelle situazioni quotidiane ed è in grado di guidare comodamente e in sicurezza. Quando viene rilevata una situazione pericolosa, i sistemi di assistenza sono in grado di rispondere a collisioni imminenti a seconda della situazione.

I motori a benzina e diesel a sei cilindri in linea di diverse classi di potenza sono le prime varianti di motore per la nuova Classe S. Subito dopo sarà disponibile un motore V8 con generatore di avviamento integrato (ISG) e impianto elettrico di bordo da 48 volt. Nel 2021 seguirà un’ibrida plug-in con un’autonomia completamente elettrica di circa 100 chilometri.

Nella Classe S vengono utilizzati più di 216 libbre di componenti realizzati con materiali che conservano le risorse. Il numero di componenti contenenti materiali riciclati è ora 120, più del doppio rispetto al modello precedente. Altre 88 libbre o giù di lì sono realizzate con materie prime rinnovabili.

Il guidatore può modificare individualmente le caratteristiche del propulsore, ESP®, sospensioni e sterzo. La selezione viene effettuata utilizzando un comando all’estremità inferiore del display centrale. L’impostazione predefinita è la modalità COMFORT. A ogni sistema sono assegnate caratteristiche diverse. Il conducente può scegliere di selezionare modalità di guida fisse o combinare individualmente le modalità secondarie. La selezione è confermata da feedback acustico e visivo. La modalità di guida desiderata viene visualizzata come stato e rappresentata nel display centrale.

Si prevede che dalla seconda metà del 2021, la Mercedes-Benz Classe S sarà in grado di guidare in modalità automatizzata condizionata fino a 60 km / h con il nuovo DRIVE PILOT dove la densità di traffico è elevata o in coda su un’autostrada adeguata sezioni. La tecnologia per questo include lo sterzo a prova di guasto che esegue i comandi di azionamento e sterzo pertinenti del sistema di guida intelligente in pista con la massima precisione.

Un servofreno elettrico viene utilizzato per i modelli con equipaggiamento aggiuntivo per la guida condizionatamente automatizzata, o ad es. Il sistema di assistenza al parcheggio a distanza opzionale o l’INTELLIGENT PARK PILOT. Per rafforzare l’intenzione di frenata del guidatore, questa non utilizza la depressione ma un motore elettrico con riduttore. Durante le manovre di guida o di parcheggio condizionatamente automatizzate, il servofreno elettrico funge da generatore di pressione ridondante per l’impianto frenante e può portare il veicolo ad un arresto sicuro anche in caso di guasto del gruppo idraulico.

Con uno sbalzo anteriore corto, un passo lungo e uno sbalzo posteriore bilanciato, la Classe S è concepita come una berlina classica con proporzioni perfette. Altre caratteristiche esterne inconfondibili includono il cofano teso, l’estremità anteriore verticale con la stella montata, la lunga cellula del passeggero e il montante C scorrevole con la sua spalla scolpita. La pretesa di alto livello della Classe S è indicata dall’eccellente misurazione del prestigio, ovvero la distanza dall’asse anteriore al parabrezza.

La Mercedes-Benz Classe S è sempre stata un luogo per viaggi confortevoli e lavoro rilassato. Con la nuova generazione gli interni si sono evoluti completamente in un “terzo posto”, un rifugio tra casa e posto di lavoro. Quasi tutte le dimensioni relative al comfort di entrambe le varianti, la Classe S con passo corto e passo lungo, sono state migliorate sui sedili anteriori e posteriori. Il senso dello spazio è quindi generoso.

Oltre ai cinque schermi, i punti salienti includono i grandi elementi di rivestimento nel cruscotto e nella parte posteriore (con la suite posteriore First Class). Questi scorrono intorno ai passeggeri e sono un ulteriore sviluppo sistematico dell’effetto avvolgente. Una versione particolarmente attraente del rivestimento è un’impiallacciatura di legno a pori aperti attraversata con intarsi di vero alluminio che seguono i contorni. La variante del rivestimento “Novum” consiste in un intreccio metallico misto che accentua lo stile elegante e sportivo.

Il tema del design a strati fluido e tridimensionale dà un’impressione di leggerezza. Finiture diverse conferiscono alle sedute caratteri diversi. Ad esempio, il profilo scorrevole longitudinale della pelle Lugano conferisce loro un aspetto nobile e avantgarde, mentre il motivo a rombi progressivi della nappa e della nappa Exclusive è più classico ed espressivo.

Questo controllo è stato completamente ridisegnato per la nuova Classe S. I giunti visibili sono stati ridotti combinando il rivestimento con i comandi del sedile. La geometria e l’illuminazione circostante del pannello di controllo fanno sembrare il comando di regolazione del sedile fluttuare nel pannello della porta.

Il display del conducente e il display multimediale offrono un’esperienza estetica completa L’aspetto degli schermi può essere personalizzato scegliendo tra quattro stili di visualizzazione (Discreto, Sportivo, Esclusivo, Classico) e tre modalità (Navigazione, Assistenza, Servizio)

Il design intelligente della scocca e le innovazioni nei sistemi di ritenuta confermano il ruolo principale della Classe S in termini di sicurezza passiva. La nuova scocca ibrida in alluminio con un contenuto di alluminio superiore al 50 percento soddisfa numerosi requisiti: un elevato livello di sicurezza in caso di urto, fino a 60 kg di peso in meno e una scocca altamente rigida assicurano eccezionali caratteristiche di manovrabilità accompagnate da un eccellente comfort di rumorosità e vibrazioni.

La scocca della nuova Mercedes-Benz Classe S è stata progettata con un’attenzione particolare alla costruzione leggera. La scocca ibrida in alluminio / acciaio di nuova concezione aumenta il contenuto di alluminio a oltre il 50 percento in peso. L’elevata percentuale di alluminio è ottenuta utilizzando componenti strutturali fusi ed estrusi.

La cellula di sicurezza Mercedes-Benz è il fulcro del sistema di sicurezza. Ha una struttura di traverse in acciaio ad alta resistenza formate a caldo nelle zone del firewall e dell’estremità posteriore. Ai lati questo è completato da minigonne laterali estremamente rigide in profilati di alluminio estruso, di dimensioni maggiori rispetto al modello precedente, con quattro camere interne.

Nei casi di maggiore deformazione, le ruote sono supportate contro la parete laterale rigida e l’elemento d’urto ruota posizionato davanti ad essa. La geometria e la robustezza delle minigonne laterali sono configurate di conseguenza. Sopra il pannello del pavimento del pedale, il parafiamma è rinforzato da una traversa esterna in acciaio ad alta resistenza, che è supportata dai montanti anteriori.

Oltre alla protezione degli occupanti, la compatibilità con altri utenti della strada era un importante obiettivo di sviluppo. A tal fine, in aggiunta al concetto precedente, l’elemento di flessione anteriore è progettato per fornire una superficie di impatto ancora più stabile e ampia per l’altro veicolo in caso di incidente, ad esempio.

Il livello di sicurezza della struttura posteriore è ottenuto principalmente da una divisione in due zone di impatto. La zona che ospita i componenti del serbatoio del carburante è mantenuta pressoché priva di deformazioni grazie a sezioni in alluminio pressofuso. Lo scopo della zona di deformazione dietro questo è principalmente quello di dissipare l’energia dell’impatto con l’aiuto di strutture in alluminio estruso. In caso di collisione semi-sovrapposta, l’elemento di flessione posteriore dirige i carichi sul lato non influenzato dall’urto, in modo che entrambi i percorsi del membro laterale possano essere attivati.

L’airbag posteriore è un’innovazione di Mercedes-Benz : questo airbag aggiuntivo può migliorare ulteriormente il livello di sicurezza dei passeggeri nella parte posteriore durante una grave collisione frontale (vedere “Al microscopio”). Tuttavia rimane ancora importante per gli occupanti indossare le cinture di sicurezza. Nella parte posteriore ciò è reso più intuitivo dalle fibbie per cinture di design illuminate opzionali.

Quando verrà lanciata la nuova Mercedes-Benz Classe S, saranno disponibili motori benzina e diesel a sei cilindri in linea di varie classi di potenza, con un motore V8 con generatore di avviamento integrato (ISG) e un sistema elettrico di bordo da 48 volt per seguire poco dopo. Nel 2021 seguirà un’ibrida plug-in con un’autonomia completamente elettrica di circa 100 km.

Il motore a sei cilindri in linea sistematicamente elettrificato della nuova Mercedes-Benz S 500 4MATIC ha una potenza di 320 kW / 435 CV e 520 Nm di coppia. EQ Boost fornisce altri 250 Nm di coppia e 16 kW (22 CV) per un breve periodo.

La gamma di motori è completata dal diesel a sei cilindri (OM 656). Per soddisfare i requisiti attuali e di controllo delle emissioni, il motore già familiare dalla precedente Classe S dalla metà del 2017 è stato ulteriormente sviluppato. Ciò si basa su un approccio tecnologico integrato costituito da un processo di combustione a gradini in nicchia, ricircolo dinamico dei gas di scarico a più vie e post-trattamento dello scarico montato vicino al motore.

Altre caratteristiche della variante di motore di punta della famiglia premium diesel includono il turbocompressore a due stadi e il controllo variabile delle valvole CAMTRONIC. Il suo design è caratterizzato dalla combinazione di un blocco motore in alluminio e pistoni in acciaio, nonché dal rivestimento NANOSLIDE® ulteriormente migliorato delle pareti dei cilindri.

Fonte : Mercedes-Benz USA

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.