Mercedes-Benz possiede il 20% di Aston Martin

Reading Time: 2 minutes read

Aston Martin Lagonda Global Holdings PLC (LONAML) sarà posseduta al 20% dal gruppo tedesco Mercedes-Benz. Il gruppo britannico di auto di lusso a corto di liquidità ha anche intrapreso il suo terzo finanziamento azionario quest’anno con gli investitori, che hanno guadagnato ulteriori 125 milioni di sterline a 50 penny per azione.

Inoltre, Aston Martin sta raccogliendo 840 milioni di sterline attraverso un’offerta di obbligazioni per rimborsare il debito esistente e fornire capitale circolante.

L’accordo con Mercedes vedrà la divisione Daimler aumentare gradualmente la sua attuale quota del 5% e rendere disponibile la sua architettura di propulsione e la tecnologia dei veicoli elettrici per tutti i lanci di prodotti Aston fino al 2027.

In cambio, Mercedes avrà il diritto di nominare un amministratore non esecutivo nel consiglio, quale Tobias Moers.

Wolf-Dieter Kurz, Responsabile della strategia di prodotto presso Mercedes-Benz Cars è soddisfatto della partnership.

In un aggiornamento commerciale che ha accompagnato l’accordo Mercedes, Aston Martin ha riferito che i ricavi del terzo trimestre a fine settembre erano £ 124 mln e le perdite sottostanti {LBITDA} £ 29 mln.

La liquidità alla fine del periodo era di £ 307 mln e l’indebitamento netto di £ 869 mln.

Moers ha affermato che l’obiettivo in futuro è quello di portare la produzione fino a circa 10.000 veicoli all’anno, che genererebbero entrate per circa 2 miliardi di sterline e profitti sottostanti di 500 milioni di sterline entro la fine del 2025.

L’anno scorso, la società ha venduto quasi 5.900 auto, generando circa 1 miliardo di sterline di entrate e profitti sottostanti di 134 milioni di sterline.

La chiave delle sue fortune in futuro sarà il nuovo SUV (SUV) DBX.

L’aumento della produzione degli sport DBX era ora completo, diceva, con la fabbrica di St Athan che funzionava a pieno ritmo.

Aston Martin all’inizio di quest’anno ha avuto il sostegno di un consorzio guidato dal miliardario canadese e proprietario del team di Formula Uno Lawrence Stroll. Il team Racing Point di Stroll verrà ribattezzato Aston Martin.

Fonti

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.