Messico, Javier Valdez ucciso dai narcos. Era un giornalista

Reading Time: 1 minute read

Javier Valdez, corrispondente del quotidiano La Jornada, collaboratore della Free Press e fondatore del settimanale Riodoce, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco vicino alla redazione della sua rivista a Culiacan, nello stato di Sinaloa. Valdez era molto attivo nel riportare i legami fra la criminalità organizzata e la politica del paese. Fra i suoi saggi ricordiamo, Miss Narco e, ultimo, Narcoperiodismo, al quale nel 2011 è stato assegnato il premio “Maria Moors Cabot” dalla Columbia University.

Con Valdez, quest’anno siamo al sesto giornalista ucciso dai Narcos.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.