Mondiali Ciclocross UCI, USA Cycling invia soltanto sei corridori

Reading Time: 1 minute read

Un anno prima che gli Stati Uniti ospitino i Campionati del mondo di ciclocross UCI a Fayetteville, Arkansas, la federazione del paese sta inviando un quarto del suo contingente abituale ai Mondiali di quest’anno di Oostende, in Belgio, senza corridori nelle gare maschili o femminili junior o la gara maschile U23 a causa della pandemia di coronavirus.

Sei corridori rappresenteranno gli Stati Uniti il ​​30 e 31 gennaio, con quattro donne d’élite, una donna U23 e una nella gara maschile d’élite, anche se il paese avrebbe potuto schierare fino a 30 corridori.

I corridori nordamericani sono stati in netto svantaggio a causa della pandemia di coronavirus, che ha fermato tutte le gare UCI nel continente.

Alcuni intrepidi corridori si sono stabiliti nei Paesi Bassi durante l’inverno, e tutti e sei i corridori che corrono al mondo provengono da quel gruppo: la campionessa nazionale femminile d’élite Clara Honsinger – la medaglia d’argento ai Mondiali di Namur e Dendermonde, la 15 volte campionessa nazionale Katie Compton , Rebecca Fahringer e Kaitie Keough gareggeranno nell’evento femminile d’élite.

La medaglia di bronzo juniores dello scorso anno Madigan Munro sarà l’unico concorrente per gli Stati Uniti nella gara femminile U23, mentre Curtis White sarà l’unico americano nella gara maschile d’élite.

Gli Stati Uniti hanno vinto le prime medaglie mondiali nel ciclocross nel 1999, quando Tim Johnson ha vinto il bronzo nella gara maschile U23 e Matthew Kelly ha vinto il titolo maschile junior.

L’anno di maggior successo del paese è stato nel 2007 con tre medaglie d’argento: Katie Compton e Jonathan Page nelle gare d’élite e Danny Summerhill negli uomini junior. Da allora, Compton è atterrato tre volte su un podio d’élite, Ellen Noble è stata seconda nella gara femminile U23 (2017) e Munro bronzo (2020).

Fonte

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.