Mondiali di pallamano, restano in corsa Egitto e Norvegia

Reading Time: 1 minute read

Egitto, paese ospitante, e Norvegia, finalista dell’ultima edizione, hanno battuto Russia e Portogallo e riconquistato il vantaggio nei quarti di finale ancora guidati da Svezia e Francia, mercoledì nelle prime partite del girone principale dei Mondiali di pallamano, leggiamo sull’APS.

Gli egiziani, privati ​​del pubblico in questa edizione a porte chiuse a causa della pandemia, non hanno avuto diritto a una seconda sconfitta dopo il fallimento contro la Svezia. Non tremano contro la Russia (28-23), sorpresa del primo turno e che si evolve sotto il nome di Russian Handball Federation (RHF) dopo l’esclusione della Russia dalle maggiori competizioni internazionali.

Per la loro efficienza, l’ex Aixois e Montpelliérain Mohamed Mamdouh (7/7) e l’esterno destro di Nîmes Mohammad Sanad (6 gol su 7 tiri) sono stati i grandi artefici del successo egiziano, con il capitano Ahmed El-Ahmar (anche 6/7 ).

Questo successo permette agli egiziani (4 punti) di salire al 2 ° posto nel Gruppo IV, ancora guidati dalla Svezia (5 punti) che ha pareggiato con la Bielorussia (26-26).

La Slovenia, che ha dominato la Macedonia (31-21), è in agguato (4 punti di troppo, ma una differenza reti più scarsa) e giocherà la sua sopravvivenza contro la Svezia, come la Bielorussia (2 punti) contro l’Egitto.

La Russia (3 punti) potrà rilanciarsi contro la Macedonia, già eliminata. I primi due di ogni girone si qualificheranno per i quarti di finale.

Fonte

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

PMComunicazione è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.