Norimberga 2, Divoc-19: oltre 1.000 avvocati e 10.000 esperti medici hanno avviato procedimenti legali

Reading Time: 1 minute read

Il Dr. Fuellmich e il suo team hanno presentato il test PCR dichiarando che è difettoso, quindi i medici che stanno etichettando qualsiasi morte per comorbilità, come morte Divoc, sono dei truffatori.

Il test PCR non è mai stato progettato per rilevare gli agenti patogeni ed è difettoso al 100% a 35 cicli. Tutti i test PCR supervisionati dal CDC sono impostati da 37 a 45 cicli.

Il CDC ammette che qualsiasi test, su 28 cicli, non è ammissibile per un risultato positivo affidabile. Questo da solo invalida oltre il 90% dei presunti casi covid / “infezioni” monitorati dall’uso di questo test difettoso.

Oltre ai test difettosi e ai certificati di morte fraudolenti, il vaccino “sperimentale” stesso viola dell’articolo 32 della Convenzione di Ginevra.

Ai sensi dell’articolo 32 della IV Convenzione di Ginevra del 1949, sono vietate “le mutilazioni e gli esperimenti medici o scientifici non resi necessari dal trattamento medico di una persona protetta”. Secondo l’articolo 147, condurre esperimenti biologici su persone protette è una grave violazione della Convenzione.

Il vaccino “sperimentale” viola tutti i 10 codici di Norimberga che contiene la pena di morte per coloro che cercano di violare queste leggi internazionali.

Fonte: EUTimes

Nota di redazione
Aspettiamo la replica di Facta News su quanto sopra, almeno per farsi altre risate sui gomplottisti!

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.