Norvegia, Tribunale giudica colpevole Tesla per problemi ricarica

Reading Time: 1 minute read

Tesla è stata giudicata colpevole di aver limitato la velocità di ricarica e la capacità della batteria, attraverso un aggiornamento software, da un tribunale in Norvegia.

Tesla, salvo corre in appello, dovrà pagare $ 16.000 a ciascuna delle migliaia di proprietari colpiti nel paese.

La multa potrebbe essere ancora più significativa poiché altri sforzi legali simili sono in corso in altri paesi.

Nel 2019, Electrek ha riferito di diversi rapporti dei proprietari di Tesla sulla visualizzazione di cali significativi nella gamma da 12 a 30 miglia a seguito di un aggiornamento software.

Solo i veicoli Model S e Model X con pacchi batteria da 85 kWh, che sono stati interrotti nel 2016, sembrano essere interessati a quel punto.

Per la maggior parte dei proprietari, il calo della portata si è verificato dopo l’aggiornamento agli aggiornamenti software 2019.16.1 e .2 di Tesla.

Fonte

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.