Nuova pasticciera californiana Milla Chocolates

Reading Time: 1 minute readChristine Sull Sarioz, fondatore del Milla Chocolates, ha recentemente aperto un

Condividi nei social

Reading Time: 1 minute read

Christine Sull Sarioz, fondatore del Milla Chocolates, ha recentemente aperto un negozio di dolciumi all’avanguardia sul Venice Boulevard a Culver City, in California (USA). La facciata stilizzata del negozio offre una boutique di dolci, caffè e tè sfuso di Spirit Tea. Le barrette e i bon bons di forma geometrica sono tutti fatti in casa. Sairoz combina il suo background in belle arti decorative: ha lavorato presso Sotheby’s e The Whitney – con la sua passione per il cioccolato e la sua esecuzione precisa.

L’estetica Bauhaus dei negozi è stata curata dal direttore creativo Goktug Sarioz. Le custodie minimaliste presentano una serie di cioccolatini personalizzati impreziositi dall’oro che spaziano dallo Champagne al Kir Royale e al cocktail di Manhattan aromatizzato, insieme ai praliné alla nocciola.

Sarioz è stato proclamato Master Chocolatier Five Star Awards dall’International Chocolate Salon e recentemente è stato premiato con Silver agli International Chocolate Awards nel 2018 per il suo Blood Orange Bar, il Black Sesame Caramel Bon Bon e il Bronze per il Bon Bon nocciola.

Fonte Uff Stampa

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.