Nuova Zelanda, I dipinti di Van Gogh su container giganti

Reading Time: 1 minute read

a città di Wellington , in Nuova Zelanda, ha collaborato con Grande Exhibitions per presentare un’esperienza all’aperto unica nel suo genere con le opere di Vincent van Gogh . Da oggi fino al 26 ottobre 2020, migliaia di opere d’arte del maestro olandese vengono proiettate su una galleria temporanea all’aperto fatta di container impilati.

Ogni sera, i visitatori possono ammirare l’ opera colorata di Van Gogh in tour programmati di 45 minuti sotto i cieli notturni stellati .

Questa innovativa esperienza multisensoriale offre agli appassionati d’arte un modo sicuro e divertente per vedere i capolavori del pittore olandese durante la pandemia COVID-19.

Utilizza la tecnologia all’avanguardia SENSORY4 ™ per proiettare immagini immersive cristalline dei dipinti di Van Gogh.

Van Gogh Alive ha già debuttato mostre al coperto nell’emisfero settentrionale e in alcune parti del Sud America, ma questa sarà la prima volta che verrà ospitato all’esterno. La galleria è fatta su misura per Odlins Plaza, che si trova vicino al lungomare di Wellington.

Digital Nights Wellington – Van Gogh Alive è attualmente visibile a Wellington, Nuova Zelanda fino al 26 ottobre 2020.

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.