Nuovo Sistema Di Combattimento Sulle Fregate F-110 Della Marina Spagnola

Reading Time: 1 minute read

Le fregate F-110 sostituiranno le fregate di classe Santa Maria della Marina spagnola che sono in servizio da oltre 30 anni. Le fregate F-110 saranno dotate del sistema di combattimento Aegis che integra un nuovo radar a banda S a stato solido di Indra.

Lockheed Martin e Indra collaborano dal 2009 per sviluppare un radar a stato solido in banda S all’avanguardia per il programma spagnolo F-110 Frigate.

Conosciute come la classe Bonifaz, queste fregate saranno caratterizzate da:

Una suite di sonar di Thales (BlueMaster UMS 4110 e CAPTAS 4 Compact sonar, il sistema di comunicazione subacqueo TUUM-6 e il sistema acustico digitale BlueScan)

Il sistema di combattimento SCOMBA di Navantia

La variante in banda S del radar SPY-7 di Lockheed Martin

Cannone principale Leonardo 127mm 127/64 LW

Di Raytheon Missile Evolved SeaSparrow (ESSM) Blocco 2 missile

Sistemi di comunicazione esterna Rohde & Schwarz

Sistema di navigazione GMV ‘SENDA

Sistemi di eliche di Kongsberg Maritime

Diversi sensori di Indra

Specifiche F-110

Dislocamento: 6100 tonnellate
Lunghezza 145 m
Larghezza 18 m
Immersione 5 m
Velocità 35 nodi
Equipaggio 150 marinai
Strutture aeronautiche: Hangar + helideck per 2 NH-90 NFH / TTH o 2 SH-60 o UAV

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.