Oceanbird, Nave da carico a propulsione eolica

Reading Time: 1 minute read

Oceanbird è una nave da carico a vela progettata per reinventare il trasporto marittimo sostenibile e ridurre del 90% le emissioni dei viaggi transatlantici.

Wallenius Marine, la società responsabile di Oceanbird (insieme al Royal Institute of Technology, SSPA e alla Swedish Transport Administration), crede nel futuro del trasporto marittimo a zero emissioni che utilizza il vento come principale fonte di energia.

Oceanbird mostra che sono possibili importanti cambiamenti sostenibili nel settore del trasporto marittimo, che attualmente rappresenta il 90% del trasporto merci globale.

Mentre la navigazione è iniziata con le vele, i motori diesel sono diventati il ​​pilastro negli ultimi 100 anni, compiendo traversate più veloci a scapito dell’ambiente.

Il progetto riunisce esperti del settore privato e pubblico. Il progetto è cofinanziato dalla Swedish Transport Administration, mentre il Royal Institute of Technology sta contribuendo con competenze in aerodinamica, meccanica della vela e analisi delle prestazioni.

Il progetto collaborativo svedese è ancora in fase di prove in mare, ma è pronto per la produzione su vasta scala entro la fine del 2021 e le consegne entro il 2024.

Concettualmente, la nave da carico a propulsione eolica è progettata per spedizioni di auto e camion e avrà la capacità di portare avanti a 7.000 auto alla volta.

Questo nuovo cargo oceanico sarà lungo 200 metri per 40 metri di larghezza con una velocità media di 10 nodi in un tipico viaggio atlantico. Le sue vele alte 80 metri sono alte il doppio delle più grandi navi a vela oggi sul mare.

Il design presenta un tema di combinazione in cui lo scafo e le cinque piattaforme, appositamente progettate per la navigazione oceanica, lavorano insieme come uno.

Una traversata transatlantica richiederà circa 12 giorni, rispetto alle navi convenzionali che impiegano circa otto giorni.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.