Pantaloncini Mavic Ultimate Merino

Reading Time: 1 minute read

Questo modello è realizzato con una miscela di lana merino 35% e fibre sintetiche 65%. Il suo tessuto di alta qualità prodotto in Francia, dicono in azienda, offre comfort e regolazione della temperatura, con il supporto muscolare ad alte prestazioni come Cosmic Ultimate SL .

Nonostante sia un pettorale corto con bretelle, Ultimate Merino è stato creato per le giornate fredde. Il suo materiale aiuta a regolare la temperatura ed espellere l’umidità verso l’esterno. Inoltre, il tessuto impermeabile con trattamento DWR aiuta a bloccare il vento ed è leggermente impermeabile.

Per quanto riguarda il pad, Mavic ha utilizzato l’Ergo 3D, che ha una struttura multistrato OrthoLite di peso ridotto che offre grande elasticità nella posizione di pedalata.

Il contenimento e il comfort in sella sono quindi garantiti con questo pantaloncino, creato appositamente per i giorni con tempo variabile e lunghe distanze.

Naturalmente, Ultimate Merino non manca di dettagli come elementi riflettenti, cuciture piatte o una fascia elastica in silicone per il fissaggio alla gamba.

Disponibile in nero e cinque taglie dalla S alla 2XL, questo nuovo bavaglino Mavic ha un prezzo di 200 euro.

Fonte
topbici.es

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.