Perfume Holding

Reading Time: 1 minute read

Perfume Holding nasce nel 2010 dall’unione di Morris Profumi e Selective Beauty, ereditando un know-how di alto livello nel panorama italiano ed internazionale dell’industria delle fragranze e della cosmetica.

Oggi siamo uno dei pochi player in grado di offrire un approccio integrato nell’ambito della filiera, dalla creazione, alla produzione fino alla distribuzione delle fragranze. Un punto di forza che ci ha permesso di posizionarci e operare nelle aree strategiche del mercato selective e niche.

Grazie alla professionalità con cui operiamo, alla creatività e alla qualità che ci contraddistingue, abbiamo un portfolio di prestigio composto da marchi di proprietà quali Atkinsons 1799, I Coloniali e Morris e marchi in licenza come Ferrari, Liu Jo, Bikkembergs, Iceberg, Sergio Tacchini e Fiat 500.

A contraddistinguere la nostra attività è il Made in Italy: la divisione Marketing & Creation, le aree Research & Development, Sales, Finance & Administration si trovano, infatti, in Italia a Parma, quest’ultima location riconosciuta come eccellenza nella realizzazione dei profumi e dove ha sede lo stabilimento produttivo. La distribuzione internazionale, in più di 100 paesi, avviene attraverso distributori o direttamente con subsidiary locali.

Fonte
perfumeholding.com

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.