Polestar presenta il nuovo modello di berlina

Reading Time: 2 minutes read

La società Polestar ha rivelato una splendida berlina chiamata Precept che presentava un design straordinario insieme a un interno pieno zeppo di materiale sostenibile. Ma come con la maggior parte dei concetti.

Secondo Thomas Ingenlath, CEO di Polestar, i consumatori vogliono vedere il cambiamento da questo settore e ci impegniamo a ridurre l’impatto ambientale delle nostre auto e della nostra attività.

L’obiettivo deve essere la neutralità climatica, anche se riconosco che è un obiettivo a lungo termine.

La berlina riconoscerà il guidatore mentre si avvicina all’auto e preparerà automaticamente le app e le impostazioni preferite.

L’Assistente Google riconoscerebbe più lingue, inclusi gli accenti locali, e sarebbe capace di conversazioni più naturali.

Polestar immagina anche che lo streaming video diventi una componente più importante dell’esperienza in auto, mentre è parcheggiata o durante la ricarica, ovviamente.

Al contrario, Polestar ha rifiutato di rilasciare specifiche pertinenti come prezzo, dimensioni della batteria, autonomia e configurazione del motore.

D’altra parte, Tesla ha presentato la sua Model S Plaid, la nuova versione ad alte prestazioni della sua berlina di punta. La Model S Plaid è venuta alla luce per la prima volta l’anno scorso, quando Tesla ha iniziato a testare i primi prototipi su alcuni circuiti in tutto il mondo.

Secondo l’ azienda Tesla , la Model S con questo più potente propulsore “Plaid” non sarà disponibile fino alla fine del 2021.

Tesla, tuttavia, ha già aperto gli ordini per il veicolo che parte da solo sotto i 140.000 dollari.

Inoltre, questo nuovo propulsore Plaid avrà tre motori, uno in più rispetto al sistema a doppio motore che si trova nelle odierne Model S e X.

Il risultato finale è una versione più veloce, più lunga e più costosa del modello S.

Il powertrain produce 1.100 cavalli , raggiunge una velocità massima di 200 mph e può accelerare da 0 a 60 mph in meno di 2 secondi.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.