Polo Nord, Iceberg più grande del mondo si rompe

Reading Time: 1 minute read

Il berg originale, A68a, si è staccato dalla piattaforma di ghiaccio dell’Antartide nel luglio 2017. All’epoca, gli scienziati hanno stimato le sue dimensioni a circa 6.000 km quadrati (circa 2.300 miglia quadrate). Hanno detto che potrebbe pesare più di un trilione di tonnellate.

Negli ultimi tre anni, gli scienziati hanno seguito da vicino i suoi progressi mentre si sposta lentamente verso le isole britanniche. Mentre il berg è diminuito di un terzo a circa 4.200 kmq (1.600 miglia quadrate), è rimasto il pezzo più grande conosciuto che si è rotto dalla piattaforma di ghiaccio in Antartide.

Le recenti osservazioni hanno riferito che A68a continua a spostarsi sulla corrente dell’Oceano Antartico su un corso orientale.

L’aumento del numero di pezzi di ghiaccio, che sono più piccoli dei due berg primari, sono considerati una minaccia per la navigazione e possono anche rappresentare una minaccia per la fauna selvatica nelle acque e che vivono dentro e intorno alle isole.

Fonte

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.