Putin sollecita lo sviluppo di nuovi missili ipersonici

Reading Time: 2 minutes read

Il presidente russo Vladimir Putin ha esortato mercoledì i produttori di armi del paese a sviluppare missili ipersonici ancora più avanzati e laser ad alta energia per mantenere il vantaggio del paese nelle tecnologie militari.

Parlando durante un incontro con i funzionari, Putin ha salutato le nuove armi, come le armi ipersoniche Avangard e Kinzhal e il sistema laser Peresvet come una “svolta” che “ha assicurato la sicurezza militare della Russia per molti anni e persino decenni.”

L’esercito russo ha affermato che l’Avangard è in grado di volare 27 volte più veloce della velocità del suono e di effettuare manovre acute sulla sua strada per colpire lo scudo missilistico del nemico. È stato montato sugli attuali missili balistici intercontinentali costruiti in Soviet invece di testate di tipo più vecchio e la prima unità armata con l’Avangard è entrata in servizio nel dicembre 2019.

Il Kinzhal, trasportato dai jet da combattimento MiG-31, ha una portata fino a 2.000 chilometri (circa 1.250 miglia) e vola a 10 volte la velocità del suono, secondo i funzionari russi.

Putin ha notato che un altro missile ipersonico, Zircon, si sta avvicinando al completamento dei suoi test e sarà commissionato dalla marina il prossimo anno. In precedenza ha affermato che Zircon sarebbe in grado di volare a nove volte la velocità del suono e avere un raggio di 1.000 chilometri (620 miglia). Il nuovo missile ha lo scopo di armare incrociatori, fregate e sottomarini russi.

Le caratteristiche del sistema laser Peresvet, entrato in servizio nel 2019, sono state mantenute nascoste. Alcuni esperti hanno ipotizzato che intende mantenere segrete le manovre dei lanciatori mobili che trasportano missili balistici intercontinentali accecando i satelliti nemici. Putin ha spinto i produttori di armi russi a continuare a lavorare su altre armi all’avanguardia.

Il Cremlino ha fatto della modernizzazione delle forze armate del paese una priorità assoluta poiché le relazioni con gli Stati Uniti e altre nazioni occidentali sono affondate ai minimi post guerra fredda dopo l’annessione della Russia del 2014 della penisola di Crimea in Ucraina.

AP

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.