Qatar-QP / Shell, partner esplorativi offshore in Namibia

Reading Time: 1 minute read

Qatar Petroleum ha stipulato un accordo con Shell per diventare partner di due blocchi esplorativi al largo della Repubblica della Namibia. Secondo i termini dell’accordo, che è soggetto alle consuete approvazioni, QP deterrà una partecipazione del 45% nella licenza di esplorazione PEL 39 relativa al Blocco 2913A e al Blocco 2914B, mentre Shell (l’Operatore) manterrà una partecipazione del 45%, e la National Petroleum Corporation of Namibia (NAMCOR) manterrà la restante quota del 10%.

Commentando l’accordo, HE il Ministro di Stato per l’Energia Saad bin Sherida al-Kaabi, anche Presidente e CEO di QP, ha dichiarato:

Con questo secondo accordo di condivisione di esplorazione e produzione in Namibia, siamo lieti di espandere la nostra impronta esplorativa nel paese e per rafforzare ulteriormente la nostra presenza nella regione dell’Africa meridionale.

Lavorare su questi blocchi promettenti e prospettici con il nostro prezioso partner a lungo termine, Shell, è un altro passo nel nostro cammino verso il raggiungimento della nostra strategia di crescita internazionale. Non vediamo l’ora di collaborare con il governo namibiano, NAMCOR e Shell su questi blocchi.

Questa è la seconda licenza di esplorazione di QP in Namibia. Nell’agosto 2019, QP ha stipulato accordi per la partecipazione ai blocchi 2913B e 2912 al largo della Namibia.
I blocchi PEL 39 si trovano al largo della Namibia in acque ultra profonde di circa 2.500 m, coprendo un’area di circa 12.300 km2.

Fonti nel testo

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.