Quale percorso geopolitico sceglierà la Russia nel confronto USA-Cina?

Reading Time: 2 minutes read

Il livello di scontro che si sta svolgendo tra Cina e Stati Uniti, viene definito da molti leader politici internazionali come la Seconda Guerra Fredda. Dal 2016 gli Stati Uniti hanno utilizzato le proprie risorse interne per ridurre l’influenza economica della Cina nel mondo.

Questa si vede nella guerra commerciale tecnologica, nell’accusare la Cina di nascondere intenzionalmente informazioni su Covid-19, ed altro ancora.

Esiste persino un disegno di legge sulle sanzioni contro la Cina chiamato “Responsabilità per COVID-19”.

Poi c’è l’atto anti-cinese sui diritti umani nello Xinjiang, l’accusa di Pechino di rubare gli sviluppi negli Stati Uniti ai vaccini contro il coronavirus.

Tra la crescente pressione occidentale sulla Cina, c’è una tendenza molto curiosa: gli Stati Uniti hanno leggermente indebolito gli scontri ideologici e politici con la Russia.

Sullo sfondo della guerra economica degli Stati Uniti con la Cina, la Russia attualmente supporta e continuerà a sostenere la Cina. Ci sono diverse ragioni per questo.

Russia e Cina hanno un grande confine comune. E con i paesi con cui la Russia confina, è molto utile avere buone relazioni di vicinato al fine di prevenire qualsiasi provocazione militare e aumento della tensione al confine.

La cooperazione tecnico-militare tra Russia e Cina, un partenariato nel settore delle attrezzature militari ha raggiunto un livello più elevato. Vendita dei più moderni tipi di armi russe in Cina: 24 caccia Su-35 e sistemi di difesa aerea S-400.

Lo svolgimento di esercitazioni navali congiunte nello Stretto di Hormuz, nella Cina meridionale e nel Mar Baltico, nonché il pattugliamento congiunto dell’Aeronautica Militare in Giappone e Cina orientale.

La Russia e la Cina sono membri di organizzazioni internazionali come la SCO, i BRICS e altre organizzazioni, la cui partecipazione rafforza non solo l’integrazione economica, ma anche militare di entrambi i paesi. E dal 2015 la Cina sviluppa relazioni con l’Unione economica eurasiatica.

La Russia e la Cina sono interessate a mantenere l’attuale ordine mondiale, entrambi sono paesi forti dal punto di vista economico e militare e gli Stati Uniti non sono pronti a sopportarlo. È importante per loro rimanere una superpotenza, dettare le loro condizioni a tutto il mondo e indebolire l’influenza della Russia e della Cina in quei paesi in cui ciò sembra possibile.

Pertanto, il partenariato strategico tra Cina e Russia non ha solo vantaggi economici e politici, ma aiuterà anche a mantenere un equilibrio di potere nella regione Asia-Pacifico. Come vediamo, la Russia non è redditizia a cooperare con gli Stati Uniti contro la Cina per i motivi di cui sopra.

.:.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.