Quanto spendere per uno smartphone?

Reading Time: 4 minutes read

Qual’è il minimo che dovremmo spendere per un nuovo telefono?” La risposta è: “qualunque cosa il budget possa permetterti di fare, ma sopratutto se effettivamente necessario, altrimenti è un orpello inutile da mostrare come soprammobile”.

Gli smartphone, come d’altronde tutto il resto, si basa sul concetto del più spendi meno spendi, ovvero spendi e ottieni di più. Ma è davvero così?

Ora, supponendo che uno possa spendere più del minimo indispensabile ed il budget non ha confini, questo consentirà di acquistare di una gamma non molto ampia.

A quel punto è importante considerare le aspettative su ciò che si vuol fare con un telefono da oltre 1000 Euro, oppure uno da 1 milione d’euro in oro e lapislazzuli.

Nel 2021, puoi ottenere un telefono abbastanza buono per 100/150 Euro? Vediamo i vari modelli e prezzi.

Il modo migliore per risparmiare sulla tecnologia? Acquistare un telefono usato o ricondizionato. I telefoni Android perdono valore rapidamente, quindi probabilmente puoi trovarne uno di fascia media sui 2-3 anni od anche un telefono di punta (o iPhone) più vecchio di quello attuale. Se non ha subito danni allo schermo o all’acqua, probabilmente è un buon affare.

La prima cosa che si degrada praticamente su tutti gli smartphone è la batteria. Se riesci a sostituire la batteria con una nuova (in genere circa 75 Euro), puoi rivitalizzare un vecchio telefono molto rapidamente.

La seconda cosa è la RAM, di consueto un tempo 2 GB bastavano, ma se con il telefono lavori o sei un gamer, saprai perfettamente che bisogna avere molta RAM e, di consueto, sugli Android, preferibile un 3/4 GB minimo. La medesima vale per gli Apple, non è vero che con poco si ha ottime prestazioni. Certo non è come un Android, ma anche Apple necessita RAM performante.

Di seguito alcuni smartphone da noi testati ed acquistati.

Il Samsung Galaxy A21 ha uno schermo enorme, un lettore di impronte digitali e un array di tre telecamere, a un prezzo entry-level sui 300/350 Euro a secondo dell’offerta che trovi sul mercato. Prova a vedere però su Amazon, forse lo trovi a meno.

Passiamo ad Apple, ma bisogna spendere sui 500/600 Euro per avere qualcosa di interessante, come l’iPhone SE (2020) che ha comunque un mix di funzionalità e prestazioni.

Ritorniamo sul Samsung con il Galaxy A51 che è l’essenza dei telefoni di punta del marchio giapponese, ma riduce alcune funzionalità per abbassare il prezzo. Siamo intorno ai 400/500 Euro. Prova a vedere però su Amazon, forse lo trovi a meno.

Sempre in casa Samsung consigliamo, per chi ha un budget da 500-700 Euro il Galaxy S20 Fan Edition e puoi ottenere un’esperienza davvero piacevole con schermo e fotocamera migliore. La grande differenza è il processore più veloce, memoria, che consentiranno un accesso rapido alle app, ecc. A questa fascia di prezzo, c’è una differenza appena percettibile nelle prestazioni nel scendere dai dispositivi di fascia alta.

Anche i materiali iniziano a migliorare molto a questa fascia di prezzo. Le custodie del telefono passano dalla plastica al metallo e / o al vetro, dando loro una sensazione più premium e funzionalità come 5G, ricarica wireless, resistenza all’acqua e moduli per fotocamere multi-obiettivo.

Ovviamente il cosidetto ‘Premium’ si presume è per chi con il telefono ci lavorano, salvo i gamers che necessitano di prestazioni sempre al top.

Quindi per noi il top del telefono da lavoro è l’iPhone 11 che ha l’ultimo software iOS. Prova a vedere però su Amazon, forse lo trovi a meno.

Siamo quindi giunti ai fatidici telefoni da 700-1500 Euro, ove ottieni il massimo di quasi tutto: schermi al top, la più recente tecnologia della fotocamera, ottima durata della batteria e tutti gli extra come ricarica wireless, radio 5G, corpo resistente all’acqua, materiali interni ed esterni al top.

Le prestazioni in tutte le app e giochi sono fluide su un telefono di punta, con un rapido passaggio da una all’altra. Alcune delle foto che puoi scattare rivaleggiano con quelle di una DSLR grazie alla post-elaborazione avanzata e ai sensori e agli obiettivi più recenti. Avranno anche accesso ad alcuni extra, come la ricarica wireless inversa (per caricare cuffie true wireless in movimento) o il sistema di fissaggio magnetico MagSafe di Apple.

Ancora Apple? Si…lo preferiamo…e ne consigliamo due: iPhone 12 con un mix di software e hardware quasi impossibile da battere e il nuovo sistema di accessori MagSafe. Poi c’è l’iPhone 12 Pro Max, ovvero il meglio che Apple ha da offrire sul quale combina uno schermo enorme con un modulo tripla fotocamera posteriore che gareggia con le fotocamere DSLR professionali. Prova a vedere però su Amazon, forse lo trovi a meno.

Ovviamente ci sono due modelli concorrenti, sempre della stessa azienda, quale la Samsung. Si tratta del Samsung Galaxy S20 Ultra ed il Samsung Galaxy Z Fold 2…considerati meno da coloro che sanno cos’è la qualità Apple.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.