Razzi telescopici a raggi X della NASA in orbita

Reading Time: 1 minute read

Il più recente osservatorio a raggi X della NASA è salito in orbita giovedì per far luce su stelle esplose, buchi neri e altri eventi violenti ad alta energia che si svolgono nell’universo.

SpaceX ha lanciato il veicolo spaziale nella sua missione da $ 214 milioni dal Kennedy Space Center. Si chiama IXPE, abbreviazione di Imaging X-ray Polarization Explorer.

Gli scienziati hanno affermato che l’osservatorio – in realtà tre telescopi in uno – svelerà le parti più drammatiche ed estreme dell’universo come mai prima d’ora.

“IXPE aprirà una nuova finestra sul cielo a raggi X”, ha detto Brian Ramsey, vice scienziato principale della NASA, questa settimana.

Le operazioni dovrebbero iniziare il prossimo mese. La NASA sta collaborando con l’Agenzia spaziale italiana al progetto.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.