Religione e dieta a base vegetale vanno di pari passo?

Reading Time: 1 minute read

Nel giainismo, praticare il veganismo è un modo moderno per implementare la nonviolenza nei confronti di tutti gli esseri viventi. L’adozione di uno stile di vita a base vegetale è legato al principio che tutti gli esseri viventi dovrebbero essere sullo stesso piano e trattati con compassione.

Questa stessa filosofia è vista nell’Induismo e nel Buddismo. Gli indù credono nelle conseguenze karmiche e infliggendo intenzionalmente dolore agli animali la stessa quantità di sofferenza deve essere vissuta dalla parte che sceglie di ferire.

Nel buddismo, uno dei cinque precetti morali include l’astensione dal togliere la vita.

Secondo The Vegan Society, il veganismo “è una filosofia e un modo di vivere che cerca di escludere, per quanto possibile e praticabile, ogni forma di sfruttamento e crudeltà nei confronti degli animali per il cibo, l’abbigliamento o per qualsiasi altro scopo; e, per estensione, promuove lo sviluppo e l’uso di alternative senza animali a beneficio degli animali, dell’uomo e dell’ambiente. In termini dietetici, denota la pratica di rinunciare a tutti i prodotti derivati ​​in tutto o in parte da animali”.

Molti occidentali possono vedere il veganismo come una scelta di vita o un modo per condurre una vita più sana, ma per gli orientali non è mai stata una tendenza, ma uno dei modi per onorare la religione, coltivare la spiritualità e vivere secondo i principi di ahiṃsā .

Per le comunità che praticano le religioni dharmiche del giainismo, dell’induismo e del buddismo, era naturale gravitare verso una dieta vegana. Adottare lo stile di vita vegetale era una pratica di dottrina e fede religiosa.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.