RF, Sognare il futuro per i prossimi 100 anni

Reading Time: 1 minute read

L’uso della robotica, della bioingegneria per aumentare il funzionamento umano è già ben avviato.

La re-ingegnerizzazione degli esseri umani in forme potenzialmente separate e disuguali attraverso l’ingegneria genetica o misti robot umani solleva dibattiti sull’etica e l’uguaglianza.

Si prevede che una nuova demografia emergerà dopo il 2030 con specifiche tecnologie (robotica, ingegneria genetica, nanotecnologia) che produrranno organismi ingegnerizzati, “nanobot” e intelligenza artificiale (AI) che possono auto-replicarsi.

I dibattiti cresceranno sulle implicazioni di una realtà imminente della vita progettata dall’uomo.

La stabilità politica ed economica continuerà a essere messa alla prova quando i governi subiranno una crescente pressione dal potere dirompente della tecnologia, del terrorismo, dei cambiamenti climatici e di altri rischi, il tutto stratificato su uno sconvolgimento persistente dell’attuale situazione emblematica.

Ovviamente, i rischi inerenti alle scosse di assestamento non si accumuleranno nel vuoto: aumenteranno le minacce alla sicurezza informatica contro gli stati nazionali e le imprese private, in gran parte guidato dalle tendenze geopolitiche.

I cambiamenti climatici continueranno a minacciare la stabilità politica sia nei paesi ricchi che in quelli poveri, lo Stato islamico persisterà come una significativa minaccia terroristica in luoghi che vanno dall’Europa all’Asia.

I responsabili politici, specialmente quelli in Occidente, faranno fatica a riaffermare e ridefinire il ruolo della diplomazia nella risoluzione delle controversie, in un ambiente internazionale sempre più teso.

Il Medio Oriente, Asia meridionale e centrale, e l’Europa probabilmente subirà cambiamenti nei loro equilibri di potere che definiranno le dinamiche politiche regionali per decenni, con il principe ereditario degli Emirati Mohammed bin Zayed, Il presidente cinese Xi Jinping.

Il presidente russo Vladimir Putin, e il presidente francese Emmanuel Macron guidano le spinte, sia per il cambiamento che per il consolidamento dell’influenza nelle rispettive sfere.

>>>Fonti

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.