Riciclaggio denaro sporco presso Danske Bank; indagini anche su Deutsche Bank

Reading Time: 1 minute read

Deutsche Bank è stata presa di mira dagli investigatori in relazione allo scandalo del riciclaggio di denaro sporco presso la Danske Bank. I funzionari della procura di Francoforte e l’Ufficio federale di polizia criminale sono da martedì nelle aree della sede della banca tedesca a Francoforte, al fine di garantire i documenti, ha detto un portavoce del pubblico ministero.

Gli investigatori sospettano che l’Istituto ha presentato rapporti di transazione troppo tardi, in relazione allo scandalo del riciclaggio di denaro sporco presso la Danske Bank ove un ex dipendente è indagato.

Le misure di prevenzione del riciclaggio di denaro di Deutsche Bank potrebbero essere state inadeguate nelle transazioni. Lo dichiara la US House Financial Services Commission a seguito di una indagine del Parlamento americano il 9 Giugno 2019.

Un portavoce della Deutsche Bank ha dichiarato di non poter commentare le indagini della Commissione per i servizi finanziari, ma continuerà a collaborare con le indagini delle autorità.

Fonte
DerSpiegel

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.