Running, la prima scarpa da corsa modulare al mondo

Reading Time: 1 minute read

Infinite ONE della start-up tedesca Infinite Running viene lanciata negli Stati Uniti e in Europa. Si afferma che la scarpa Infinite ONE offra una “rivoluzione nell’area del comfort, della digitalizzazione e della corsa salutare”.

La scarpa presenta moduli intercambiabili che aiutano i corridori a “mettere insieme la scarpa perfetta per i loro piedi”. Infinite Running aggiunge che promuove una corsa sana e confortevole senza bisogno di plantari ortopedici.

Si afferma anche che un paio di scarpe Infinite Running riduce l’impronta di carbonio, rappresentando l’impronta equivalente di quattro paia di scarpe da corsa tradizionali.

La proposta di scarpe Infinite presenta 10 moduli nella suola. Si dice che durino fino a 300 miglia prima di dover essere sostituiti. Esistono diversi tipi di modulo a seconda del terreno: il rosso è per il trail running: il nero è per i corridori su strada: il blu è per l’uso quotidiano e su strada; e il verde offre proprietà di ammortizzazione superiori.

Combinazioni di moduli possono essere implementate anche per chi ha i piedi piatti o gli archi più alti, così come sopra pronazione e sotto pronazione / supinazione nel piede.

L’intersuola Infinite Running è realizzata in materiale PU ad alta energia. Secondo l’azienda, “è più stabile e durevole di qualsiasi schiuma convenzionale; e contrariamente ai materiali EVA che si trovano tipicamente nelle intersuole delle scarpe da corsa, non cede e / o si stacca.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

PMComunicazione è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.