Russia, Stephen Bigan possibile successore ambasciatore Stati Uniti

Reading Time: 1 minute read

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump può nominare Stephen Bigan, ex rappresentante speciale per la RPDC, come nuovo ambasciatore in Russia. Il nome di un possibile successore di John Huntsman è stato riportato da Reuters, citando una fonte. Secondo l’interlocutore dell’agenzia, la decisione esatta su questo appuntamento verrà presa nel prossimo futuro, la candidatura finale di Bigan non è stata ancora determinata.

Una fonte di Reuters ha osservato che se Bigan prende davvero questa posizione e si trasferisce a Mosca, ciò influenzerà negativamente i negoziati tra Washington e Pyongyang, perché è stato Bigan a preparare l’incontro di Trump con Kim Jong-un a febbraio ad Hanoi, ha anche cercato di riprendere i contatti tra i leader di questi paesi .

Come riportato in precedenza dal portale Morning , Huntsman è stato capo della missione diplomatica degli Stati Uniti in Russia dal 2017. Si dimetterà il 3 ottobre. Prima della sua nomina a ambasciatore, Huntsman era governatore dello Utah e ha lasciato l’incarico nel 2009 con un rating di approvazione superiore all’80%.

Tsargrad TV Channel nota che Huntsman sta valutando la possibilità di partecipare alle elezioni del governatore dello Utah.

Postato da: Sergey Petrov – mediarepost.ru

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.