Safilo Ciafino accelera la ripresa dal 2019

Reading Time: 3 minutes read

Il produttore italiano di occhiali Safilo Group SpA (SFL.MI) ha migliorato i suoi risultati intermedi. Le prospettive di condizioni fiscali sostenibili hanno stimolato i prezzi delle azioni a salire fino al 12,7% a 0,994 euro.

Le vendite nette delle operazioni continue nel secondo trimestre sono aumentate del 9,7% su base annua a 248,6 milioni di euro, pari al 7,4% al netto degli effetti di cambio L’EBITDA rettificato è aumentato del 25% a 17,7 milioni di euro, principalmente per l’ulteriore riduzione delle spese amministrative. Il progresso e il margine di profitto lordo sono aumentati di 240 punti base al 54,7%.

Il CEO Angelo Trocchia ha sottolineato nella relazione finanziaria che la performance dell’ultimo trimestre è stata “stabile”. Il principale marchio di proprietà Carrera ha registrato una crescita a due cifre , e anche Polaroid e Smith hanno mantenuto un buon slancio.

Allo stesso tempo, i due principali mercati in Europa e Nord America hanno registrato una crescita rispettivamente del 4,8% e del 2,7%. La ripresa del primo è accelerata e i miglioramenti nelle catene di vendita al dettaglio e nei grandi magazzini hanno aiutato il Nord America a riprendere la crescita.

La forza trainante della regione Asia-Pacifico nei canali di vendita al dettaglio di viaggi e il mercato cinese sono aumentati del 36,2%. Il tasso di crescita del 7,5% dei ricavi complessivi all’ingrosso ha superato di gran lunga le aspettative del mercato del 4%.

Tuttavia, Angelo Trocchia ha dichiarato in una conference call con gli analisti che il rallentamento economico di Hong Kong e della Cina continentale dovrebbe influenzare la performance del gruppo nella seconda metà dell’anno ed è più ottimista sullo slancio positivo in Europa e negli Stati Uniti.

Il direttore finanziario Gerd Graehsler ha detto che attenderà e vedrà i progressi delle relazioni commerciali sino-americane e ha sottolineato che i piani di emergenza sono in atto e sono in grado di rispondere velocemente.

Nel primo semestre dell’anno fiscale 2019, le vendite nette di Safilo Group SpA di Ciafino sono aumentate del 6,5% su base annua a 495,9 milioni di euro, 3,9% dopo aver escluso gli effetti di cambio, l’EBITDA adjusted è aumentato del 12,9% a 34,2 milioni di euro e ha ottenuto un utile netto adjusted di 8,7 milioni di euro , E ha registrato una perdita netta di 4,3 milioni di euro nello stesso periodo dello scorso anno.

Il gruppo ha confermato il mese scorso che i diritti di agenzia per gli occhiali del marchio di lusso francese Dior scadranno dopo la fine di dicembre 2020, con una perdita di valore dell’avviamento di 255,4 milioni di euro nella prima metà dell’anno fiscale.

Nell’anno fiscale 2018, Dior ha contribuito al 13% dei ricavi del gruppo. Le vendite cumulative di Dior e del marchio di abbigliamento maschile Dior Homme hanno totalizzato più di 30 milioni di unità e la scala del business lo scorso anno è stata di circa 125 milioni di euro.

Angelo Trocchia ha sottolineato che Dior opererà come di consueto prima della scadenza del contratto e il gruppo non ridurrà l’attenzione o l’investimento .

Nella prima metà dell’anno fiscale, Dior, Hugo Boss, Max Mara e Tommy Hilfiger sono stati i principali motori di crescita del business del marchio di agenzia.

Con la contrazione dell’attività di agenzia di marchi di lusso come Giorgio Armani SpA, Gucci Gucci, Dior, Celine Celine, Safilo Group SpA ha puntato gli occhi sui marchi di moda contemporanei (contemporanei).

Angelo Trocchia aveva precedentemente sottolineato che la scala ha raggiunto i 10 miliardi. Il mercato contemporaneo dei marchi di fascia alta con un euro e un tasso di crescita annuo del 3% -4% offre enormi opportunità di sviluppo. Recentemente, il gruppo ha rinnovato i contratti con marchi di moda come Kate Spade New York, Tommy Hilfiger e Fossil, e si è aggiudicato i diritti di agenzia dei marchi personali di Levi’s Levi’s e David Beckham.

Missoni rientrerà anche in Safilo Group SpA nel 2020. Serafino include anche una combinazione di marchi di lusso tra cui Moschino, Elie Saab e Jimmy Choo. La direzione ha minacciato di firmare altri nuovi marchi di agenzie entro la fine dell’anno.

Le operazioni in corso escludono Solstice, un rivenditore di occhiali americano che ha completato la vendita il 1 ° luglio per 9 milioni. Angelo Trocchia ha sottolineato all’epoca che la vendita al dettaglio fisica non è una priorità strategica del gruppo in questa fase e l’operazione è un passo importante per la ripresa della crescita sostenibile del gruppo.

Allo stesso tempo, Essilor Luxottica SA (ESLX.PA), il più grande produttore di occhiali al mondo, ha completato l’acquisizione di GrandVision NV (GVNV.AS), un rivenditore di occhiali olandese con una scala globale di 7.200 negozi, per 7,2 miliardi di euro la scorsa settimana. , Per consolidare ulteriormente la sua posizione di leader sulla base di reti di vendita al dettaglio come Sunglass Hut, Lenscrafters e Ray-Ban.

Lunedì Safilo Group SpA (SFL.MI) ha chiuso a 0,979 euro, in crescita dell’11% nell’arco della giornata, mentre l’indice italiano FTSE MIB ha chiuso in calo dell’1,3%. Dall’ingresso nel 2019, Safilo Group SpA (SFL.MI) è salita di quasi il 40%.

La banca di investimento Bryan, Garnier & Co. ha aumentato le previsioni di EPS rettificato per l’anno fiscale 2019 di Safilo Group SpA di circa il 2% e anche il prezzo obiettivo è stato aumentato del 10% a 1,1 euro. Anche Kepler Cheuvreux ha aggiornato il rating da “hold” a “buy”, con l’ultimo target price di 1,3 euro, che è superiore del 30% rispetto al target price originale.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.