Settore alberghiero del Regno Unito in debacle nel 2021

Reading Time: 1 minute read

Il settore alberghiero del Regno Unito è in debacle, secondo gli ultimi dati di Knight Frank, e potrebbe “rimbalzare fortemente” a seguito dell’abolizione delle restrizioni e del rilancio dell’economia post-pandemia.

Il gruppo di consulenza immobiliare prevede che se il mercato riaprirà entro la fine del secondo trimestre, una ripresa completa del mercato potrebbe essere possibile a Londra entro il quarto trimestre del 2021.

La sua ricerca ha analizzato la velocità con cui il mercato alberghiero del Regno Unito si è ripreso dopo eventi, come la recessione del 2008, la SARS e la Brexit.

Il gruppo ha affermato che molti hanno previsto che l’impatto economico immediato del coronavirus sarà “più grave” rispetto alle passate recessioni economiche, con gli hotel che potrebbero essere “colpiti in modo sproporzionato” a causa delle sfide affrontate da un blocco nazionale.

Il gruppo ha scoperto che è probabile che i mercati alberghieri all’interno di città come Londra si riprendano più rapidamente e ha previsto che il mercato londinese potrebbe potenzialmente raggiungere una piena ripresa del mercato entro il quarto trimestre del 2021.

Shaun Roy, responsabile degli hotel e degli investimenti immobiliari specializzati presso Knight Frank, ha dichiarato: “La pandemia di Covid-19 è un evento senza precedenti e non c’è dubbio che questo avrà un impatto sul mercato alberghiero del Regno Unito, che è influenzato in modo sproporzionato in molti modi .

Fonte

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

PMComunicazione è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.