Sicilia – Catania, Ordine di Malta OSJ: Conviviale cavalleresca

Reading Time: 1 minute read

Il Cavaliere di Gran Croce Alberto Tumminelli, Gran Priore d’Italia del Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme – Cavalieri di Malta OSJ, in collaborazione con il Priore della Sicilia il Cavalier Riccardo Milici, il 27 Ottobre 2017, a Catania, hanno organizzato la Conviviale Cavalleresca, partecipando all’inaugurazione della sede del Priorato della Sicilia e, successivamente, riuniti in Conviviale, alla cena Cavalleresca.

I Cavalieri e gli Ospiti, Sabato 28 Novembre, hanno presenziato alla Santa Messa, durante la quale il Principe Gran Maestro Sua Altezza Reale Don Thorbjorn Paterno’ Castello di Carcaci, ha nominato nuovi Cavalieri.

L’evento è continuato poi con l’aperitivo nei giardini pensili del Palazzo Paternò Castello di Sperlinga e Manganelli e, successivamente, si è concluso con una cena di gala presso il salone stile rococò.

Il Principe Paternò Castello di Carcaci, durante la cena di Gala, ha ringraziato le autorità intervenute e gli ospiti presenti, per aver agevolato e voluto quest’evento nella splendida e ridente città Catanese dalla quale, tra l’altro, la Famiglia Reale Paternò Castello trae le proprie origini, promettendo di ritornare per favorire un continuo delle attività intraprese.

Testo rielaborato dall’originale
Addetto Stampa
Federico Mattaliano

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.