Siena, Il Terzo di San Martino

Reading Time: 1 minute read

Siena, Il Terzo di San Martino si estende nel settore sudorientale e comprende le Contrade della Civetta, del Leocorno, del Nicchio, della Torre e di Valdimontone. Si formò attorno alla via Francigena, strada di forte transito di commercianti e pellegrini, dai quali ottenne il suo nome da san Martino, protettore di pellegrini e viandanti.

All’interno di esso sono presenti le Logge del Papa, la chiesa di San Martino, la basilica di Santa Maria dei Servi, la chiesa di San Giorgio e la sinagoga. Comprende inoltre il nucleo fortificato di Castel Montone e l’unico castellare rimasto in città, quello degli Ugurgieri, una sorta di corte feudale dotata di un solo accesso.

Il gonfalone del Terzo di San Martino è rosso e presenta, al centro, la raffigurazione della scena più famosa della vita del Santo, quella in cui egli cede metà del suo mantello ad un mendicante seminudo incontrato alle porte di Amiens. Come i precedenti, presenta in alto a sinistra la “balzana” senese e, a destra, l’emblema del popolo di Siena.

Wikipedia

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.