Stati Uniti, Agenzie spionaggio hanno informazioni sulla salute a Wuhan in Cina

Reading Time: 1 minute read

Le agenzie di spionaggio statunitensi hanno raccolto dati di intelligence grezzi indicando una crisi di salute pubblica a Wuhan, in Cina, a novembre, due attuali e un ex funzionario americano hanno riferito a NBC News, ma le informazioni non sono state intese come i primi segnali di allarme di una pandemia globale imminente.

L’ intelligence è arrivata sotto forma di intercettazioni di comunicazione e immagini aeree che mostravano una maggiore attività nelle strutture sanitarie, hanno detto i funzionari.

L’intelligence è stata distribuita ad alcuni funzionari federali della sanità pubblica sotto forma di un “rapporto sulla situazione” a fine novembre, ha detto un ex funzionario informato sulla questione. Ma non c’era alcuna valutazione del fatto che un focolaio letale a livello mondiale stesse producendo in quel momento, ha detto un funzionario della difesa.

Il Dipartimento della Difesa ha contestato un rapporto della ABC News secondo cui l’intelligence” aveva messo in guardia sul coronavirus a novembre 2019, ma nessun “pi”, nel gergo delle agenzie di spionaggio, ha attirato l’attenzione degli analisti della sanità pubblica e ha alimentato valutazioni formali che sono stati scritti a dicembre2019 .

Quel materiale e altre informazioni, tra cui alcune da notizie e rapporti sui social media, alla fine si sono fatti strada nel libro di informazioni sull’intelligence del presidente Donald Trump a gennaio 2020.

Fonti locali

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.