STEPHAN WINKELMANN, DOPPIO RUOLO: PRESIDENTE E CEO DI BUGATTI AUTOMOBILI LAMBORGHINI SPA

Reading Time: 3 minutes read

Negli ultimi tre anni, Stephan Winkelmann ha avviato e portato avanti con successo una serie di entusiasmanti progetti in Bugatti. Mai prima d’ora Bugatti ha presentato così tanti progetti diversi e unici in un periodo di tempo così breve, come il Divo1, La Voiture Noire2, Centodieci3, Chiron Pur Sport4, Chiron Super Sport 300 + * e Bolide5.

L’anno scorso Bugatti ha stabilito un record di velocità che è ancora valido. E con il Divo ora consegnato, Bugatti ha trasformato anche moderno allenatore-building per il 21 ° secolo.

Lamborghini è anche un territorio ben noto per Stephan Winkelmann: è stato Presidente e CEO di Automobili Lamborghini SpA a Sant’Agata Bolognese, Italia, per oltre undici anni fino al 2016. In questi ruoli, Winkelmann ha ampliato con successo il marchio in uno dei leader nella produzione di auto supersportive, ed era responsabile di investimenti sostanziali nel futuro dell’azienda.

Sotto la sua guida, Lamborghini ha registrato una crescita estremamente rapida: le vendite sono state più che raddoppiate, mentre i ricavi sono più che triplicati. Questa crescita è stata dovuta al successo delle supersportive Lamborghini Aventador e Huracán, ma anche la decisione di lanciare il bestseller Urus è stata presa sotto la direzione di Stephan Winkelmann.

Insieme al suo team, ha anche riallineato le strutture di vendita per il futuro. Stephan Winkelmann assumerà le responsabilità di Stefano Domenicali, che ha deciso di lasciare Lamborghini su sua richiesta dopo quattro anni di successi con l’azienda. Diventerà il nuovo CEO della Formula 1 da gennaio 2021.

Markus Duesmann, presidente del consiglio di amministrazione di Audi AG: “Stephan Winkelmann ha segnato in modo decisivo la storia di Lamborghini. Rappresenta il marchio Lamborghini come pochi, ed è esattamente la persona giusta per guidare questo marchio unico verso un futuro di successo “.

“Vorrei ringraziare tutti per la fiducia che ripongono nel mio lavoro così come il mio team per il loro supporto in passato e anche in futuro. Non vedo l’ora di assumere le mie nuove responsabilità “, spiega Stephan Winkelmann.

“Negli ultimi anni ho avuto il privilegio di gestire entrambe le società separatamente e ora posso farlo insieme per entrambe. Questo è qualcosa che mi sta molto a cuore. Bugatti è sinonimo delle auto iper sportive più superiori, potenti, eleganti e lussuose al mondo. Lamborghini costruisce le supersportive più esclusive con un design eccezionale. Entrambe le società hanno ancora così tanta creatività da esplorare “.

Stephan Winkelmann è nato a Berlino nel 1964 ed è cresciuto a Roma. Dopo aver superato gli A-level presso la Scuola tedesca di Roma, ha studiato scienze politiche sia a Roma che a Monaco. Prima che Winkelmann assumesse la guida di Lamborghini nel 2005, era stato impiegato da Fiat in varie funzioni, tra cui Presidente del Consiglio di amministrazione di Fiat Auto Austria, Svizzera e Germania.

Nel marzo 2016 Winkelmann è passato da Lamborghini a quattro GmbH (oggi Audi Sport GmbH), che ha gestito per due anni nel ruolo di CEO. Winkelmann è stato nominato Presidente di Bugatti il ​​1 ° gennaio 2018, ruolo che continuerà a svolgere nel doppio ruolo descritto dal 1 ° dicembre.

Fonte Uffciale

.:.

Nota di redazione
Ettore Bugatti, nato a Milano nel 1881, sviluppò il suo primo veicolo, un triciclo a motore, quando era solo minorenne. Ha corso con questo veicolo e poi ha lavorato come designer e inventore per diversi carrozzieri. Nel 1909, presentò la prima auto che aveva progettato lui stesso, la leggera e sportiva Type 10 – un importante allontanamento dai veicoli pesanti e lenti che erano prodotti all’epoca. Poco tempo dopo, Ettore Bugatti fonda la propria azienda, “Automobiles Ettore Bugatti”. Oltre alle famose auto da corsa come la Type 35, ha anche creato icone come la Type 41 Royale. Suo figlio Jean Bugatti, che era anche estremamente dotato, progettò la Bugatti Type 57 SC Atlantic, ora una delle auto più preziose al mondo.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.