Stivali per drivers ispirati alla Pagani Huayra Roadster

Reading Time: 1 minute read

Il Roadster Driving Boot, come si chiama questa bellissima cosa, è nato dopo due anni di collaborazione tra il produttore di super auto italiane Pagani Automobili e il produttore di calzature di punta Piloti Inc. Questi stivali in edizione limitata sono realizzati a mano in Italia e festeggiano passione per il design di alta gamma e l’innovazione tecnologica dei due marchi.

Gli stivali sono una superba combinazione di pelle a grana grossa, fibra di carbonio CX6 e hardware in alluminio anodizzato inciso al laser + CNC. Sono lisci e lussuosi e probabilmente sono la combinazione perfetta per la Pagani Huayra. Il look and feel della super car è rappresentato da diverse caratteristiche dello stivale di guida di lusso. C’è anche un pannello pieghevole in fibra di carbonio per ridurre il peso e aumentare la forza dello stivale, con un flex a quattro vie realizzato per seguire ogni mossa e passo del piede del guidatore.

Tra gli altri dettagli interessanti, lo stivale viene fornito con l’iconico emblema di scarico a 4 tubi di Pagani, l’ammortizzazione a basso profilo nell’avampiede che aiuta a sentire meglio il pedale e la tecnologia brevettata Roll Control 2.0 per tallone e cuscino.

Fonte

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.