Tapis roulant, problemi di sicurezza dei peloton

Reading Time: 2 minutes read

La Consumer Product Safety Commission (CPSC) degli Stati Uniti e Peloton, in un comunicato stampa, hanno detto ai clienti che avevano acquistato un Tread o Tread + di interrompere immediatamente l’utilizzo del prodotto e contattare Peloton per un rimborso completo o un altro rimedio qualificato.

Peloton sta anche interrompendo le vendite e la distribuzione di Tread + poiché lavora per modificare l’hardware.

Il richiamo arriva settimane dopo che la commissione ha avvertito i consumatori sull’utilizzo di Tread + a causa di più segnalazioni di bambini e animali domestici feriti sotto le macchine e di un bambino che muore in un incidente che coinvolge Tread +.

Come ha spiegato il CPSC, il Tread + presenta “un design insolito della cintura che utilizza singole lamelle rigide gommate o gradini che sono interbloccati e viaggiano su un binario”.

La mancanza di un unico nastro continuo e l’ampio spazio tra il nastro della macchina e il pavimento rendono il Tread + particolarmente pericoloso rispetto ad altri tapis roulant.

Negli avvisi di richiamo per ogni tapis roulant, Peloton spiega che i consumatori con entrambi i prodotti possono contattare l’azienda su onepeloton.com . Se decidi di utilizzare il sito web, cerca il collegamento Richiami prodotti in fondo alla pagina (ma potrebbe non essere ancora attivo).

I proprietari di battistrada che non desiderano un rimborso possono attendere “un’ispezione e una riparazione gratuite che fisseranno il touchscreen al tapis roulant per prevenire futuri incidenti”.

Nel frattempo, Peloton offre ai proprietari di Tread + che non vogliono un rimborso “l’opzione di spostare il Tread + gratuitamente in una stanza dove i bambini o gli animali domestici non possono accedere al tapis roulant e sta implementando miglioramenti software al prodotto per bloccare automaticamente il Tread + dopo ogni utilizzo e impedire l’accesso non autorizzato assegnando un codice di accesso di 4 cifre che sarà richiesto per sbloccare il Tread +. ”

Fonte cs

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.