Tempi di guerra in Corea del Nord

Reading Time: 1 minute read

La gopolitica militare in alcune aeree si sta mobilitando, vedasi l’India e la Cina; nel frattempo ecco un’altro paese che si muove militarmente. Il dipartimento di stato maggiore dell’esercito popolare nordcoreano ha annunciato pubblicamente l’intenzione di inviare truppe a livello reggimentale al parco industriale di Kaesong, sul confine occidentale e alla località montana di Kumgang sul confine orientale.

A livello di reggimento, la Corea del Nord ha circa 2.000 truppe. Queste forze non saranno semplicemente mobilitate, ma assicureranno la potenza di fuoco dalla combinazione di cannoni semoventi e missili a canna multipla.

L’opzione più probabile è che l’esercito nordcoreano porti pistole semoventi calibro 170 mm e complessi missilistici multibotte da 240 mm nell’area industriale di Kaesong.

La pistola semovente da 170 mm della Corea del Nord può sparare 2 colpi / minuto, un raggio di 54 km, che è molto adatto a minacciare Seoul, Corea del Sud. Il complesso di missili a canna multipla può sparare 40 missili al minuto, un raggio di 60 km o più.

Kaesong è a circa 40 km da Seoul. Prima dell’istituzione del Kaesong Industrial Park, la Corea del Nord aveva una 6a, 64a divisione e 62 brigate di artiglieria di stanza nell’area.

Fonte locale

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.