Toscana Bike & Active Travel, Dove andare in gravel?

Reading Time: 1 minute read

Per chi si cimenta nel Gravel Bike proponiamo le due vallate del Lamone e del Senio, che portano a Firenze, ma anche del Marzeno, ove ci sono ben 20 circuiti dedicati alla bike per esplorare l’Alto Mugello.

I percorsi sono adatti a diversi tipi di ciclista, dall’amatore saltuario al professionista che cerca l’allenamento; sono circuiti conosciuti dagli appassionati del posto, ma purtroppo non sono segnalati. Noi del Gravel Riders Bike Tuscany li abbiamo tracciati in GPS.

L’Alto Mugello è uno dei luoghi dove andare a gravel, cicloturismo, bikepacking e mountain bike. Ad esempio tra Marradi e Palazzauolo, in provincia di Firenze, si trovano 7 circuiti, tra i quali uno è di 25 km, percorribile in circa 3 ore da chiunque.

Come raggiungere l’Alto Mugello ? Forse non tutti sanno che c’è un treno che attraversa l’Appennino da Faenza a Firenze.

Il treno fa molte fermate intermedie e offre la possibilità ai ciclisti/escursionisti di scendere in luoghi diversi da cui poter accedere ai vari circuiti.

Sia la valle del Senio che quella del Lamone sono foriere di castelli, torri, reperti fossili (La Grotta del Re Tiberio e la Rocca di Modigliana dei Conti Guidi) ed ovviamente militari risalenti alla seconda guerra mondiale perché da lì passava la Linea gotica.

Buone pedalate…in solitaria!


[Vuoi sponsorizzare articoli di questo tipo ? Hai articoli interessanti che promuovono il tuo prodotto/servizio nel settore ciclismo? Contatta la redazione del magazine RidersBike: ridersbiker@gmail.com]


Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.