2 Dicembre 2018

PMComunicazione©

Informare, comunicare, diffondere, condividere…

Trail si o no? Avventura o gara ?

2 min read
Condividi nei social

Reading Time: 1 minute read

I trail sono viaggi fatti con qualsiasi tipo di biciclette (Molto spesso MTB) dotati di borse da bikepacking di
almeno due giorni consecutivi e di solito il kilometraggio supera i 100 km con diverse difficoltà altimetriche. I percorsi hanno una buona percentuale di strade asfaltate e a volte con altimetrie importanti, si possono toccare anche i 20.000 mt di dislivello totale, mentre il kilometraggio può dai 100 km ai 600 – 800 e anche oltre. Di solito
vengono fatti per avere un grande numero di partecipanti e quindi fruibile da molti. Le bicilette più usate sono mtb, full, gravel.

• I percorsi possono essere ad anello, quindi si parte e si torna allo stesso punto, o point-to-point ovvero si parte
da un punto e si arriva in un punto diverso da quello di partenza.
• Tutti i trail sono fatti in autosufficienza (unsupported) ciò significa che il biker dovrà affrontare da solo qualsiasi
tipo di problema gli si presenti, l’unica cosa che gli viene fornita è la traccia gps del percorso che dovrà seguire
“fedelmente”, ma per motivi meccanici o altro può abbandonare la traccia per poi riprendere il tracciato dal
punto in cui era uscito.
• Ad ogni concorrente è lasciata la facoltà di decidere come organizzarsi per mangiare e dormire, i puritani dei
trail mangiano con il fornelletto e dormono all’addiaccio con tenda, tarptent o bivybag. Così anche il
kilometraggio è libero, ognuno percorre quello che vuole e si sente di fare.

Secondo noi i trail non hanno alcun senso logico. Per quale motivo diciamo questo ? Semplicemente per il fatto che il vero bikepacking è quello svolto per obiettivi personali, divertimento, passione e non partecipando ad una gara per avere una medaglia sul petto o una coppa da mostrare agli amici. Meditate…