UE è preoccupata per i bilanci di Francia e Italia

Reading Time: 1 minute read

La Commissione europea ha dichiarato che otto Stati membri dell’Unione europea rischiano di violare le severe norme fiscali del blocco il prossimo anno perdendo i propri obiettivi di riduzione del debito e del deficit.

Tra i paesi ci sono l’Italia e la Francia, nonché altri sei, tra cui Spagna, Portogallo e Belgio.

“Tra i piani di bilancio a rischio di non conformità, quelli che ci riguardano maggiormente sono quelli con livelli di debito elevati e non sufficientemente ridotti”, ha dichiarato il vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis in una nota, riferendosi esplicitamente a Italia, Francia , Belgio e Spagna.

I trattati dell’UE impongono agli Stati membri di limitare il loro disavanzo annuale a meno del 3% del PIL e il debito pubblico a meno del 60% del PIL. Le regole sul debito e sul deficit sono la pietra angolare dell’adesione alla zona euro, ma i paesi superano abitualmente i limiti.

La montagna di debito dell’Italia dovrebbe salire a un enorme 136,8% del PIL, il più alto nell’area dell’euro ad eccezione della Grecia, salvata dall’Italia per essere precisi.

Anche il debito pubblico della Francia, la seconda più grande economia della zona euro, è preoccupato, poiché dovrebbe raggiungere il 98,9% del PIL entro la fine del 2020.

La Commissione, tuttavia, non ha intenzione di intraprendere azioni legali per spingere questi paesi a restringere le finanze.

Bruxelles, inoltre, non ha richiesto alcuna modifica immediata ai progetti di bilancio nazionali.

La UE teme una brexit action, considerando che Francia, Italia e altri paesi stanno iniziando a vedere la reale situazione, ovvero paesi che ‘succhiano senza restituire il succhiato.

Fonti varie

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.