UE: Pattinaggio di velocità, stabilite dai tribunali rigide regole

Reading Time: 1 minute read

L’International Skating Union (ISU) è l’unica autorità riconosciuta dal Comitato Olimpico Internazionale e ha il potere di pre-autorizzare quali eventi i suoi membri possono competere. Le violazioni al suo statuto sono soggette a pesanti multe.

Nel 2014 una società non affiliata ha cercato di organizzare una nuova gara di pattinaggio di velocità a Dubai ma non ci è riuscita perché non poteva garantire la partecipazione di atleti di punta, a causa delle regole dell’ISU.

La federazione di pattinaggio sul ghiaccio ha quindi portato la decisione dell’esecutivo dell’UE alla Corte di giustizia europea. Ciò ha spinto due pattinatori di velocità olandesi a presentare un reclamo alla Commissione europea nel 2017, che ha debitamente ordinato all’ISU di modificare le sue regole o affrontare multe.

In una sentenza pubblicata oggi, la Corte di giustizia ha confermato che la Commissione aveva ragione a sanzionare l’ISU e che il suo sistema sanzionatorio è “sproporzionato” e “mal definito”.

La posizione di comando della federazione, aggiunge, potrebbe portare a casi di conflitto di interessi, in quanto potrebbe impedire ai potenziali organizzatori di organizzare i propri eventi, che sono una fonte di guadagno redditizia.

Tuttavia, mentre i giudici hanno convenuto che la Commissione aveva preso la decisione giusta, la sentenza ha contestato la minaccia dell’esecutivo dell’UE di imporre penalità di mora, concordando parzialmente con l’ISU che non fosse giustificata.

Questo caso è il primo caso in cui la Corte di giustizia europea decide se le norme adottate da una federazione sportiva violino il diritto della concorrenza dell’UE.

Fonte

Fonte foto

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.