UEFA ha avviato procedimento disciplinare contro Bulgaria per comportamento razzista

Reading Time: 2 minutes read

La FIFA ha detto che potrebbe estendere le punizioni a livello globale dopo che incidenti razzisti, tra cui canti di scimmie diretti a giocatori neri, hanno guastato una partita tra Bulgaria e Inghilterra.

“La FIFA può estendere in tutto il mondo le sanzioni che una Confederazione o un’Associazione membro impone per incidenti razzisti, come quelli che si sono verificati a Sofia durante la partita di qualificazione a UEFA EURO 2020 tra Bulgaria e Inghilterra”, ha affermato l’organizzazione con sede a Zurigo.

“La FIFA si aspetta quindi di essere informata non appena possibile in merito alle decisioni pertinenti degli organi disciplinari UEFA in relazione a questo caso particolare”, ha aggiunto. “Ciò consentirebbe l’estensione delle sanzioni imposte in tutto il mondo”.

L’organo di governo del calcio europeo La UEFA ha avviato un procedimento disciplinare contro la Bulgaria per comportamento razzista, compresi saluti e canti nazisti, e contro l’Inghilterra per non aver fornito abbastanza amministratori di viaggio.

La partita, vinta 6-0 dall’Inghilterra lunedì, è stata interrotta due volte nel primo tempo e un annuncio pubblico è stato fatto in base al protocollo in tre fasi della UEFA per gestire gli incidenti razzisti durante le partite.

Il presidente della FIFA, Gianni Infantino, ha affermato che è necessario fare di più per affrontare la “malattia odiosa” del razzismo che sembra peggiorare.

“Chiedo a tutti gli organi di governo del calcio di unirsi a noi e di pensare insieme a modi nuovi, più forti ed efficaci per sradicare il razzismo nel calcio”, ha detto.
Gli organizzatori della competizione dovrebbero emanare regolamenti che prevedono divieti di vita dagli stadi per coloro che sono stati giudicati colpevoli di comportamento razzista durante una partita di calcio, ha detto Infantino.

Borislav Mihaylov si è dimesso dalla carica di presidente dell’Unione calcistica bulgara dopo che il primo ministro lo ha invitato a lasciare il suo incarico a seguito di abusi razzisti e canti di scimmie dai tifosi bulgari contro i giocatori dell’Inghilterra nera durante le qualifiche Euro 2020.

Fonti
UEFA
Reuters
thejerusalempost

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.