ufficio federale tedesco classifica Google come un dominatore del mercato

Reading Time: 2 minutes read

Il Bundeskartellamt ha emesso la decisione che Alphabet Inc., Mountain View, USA, e quindi anche la sua controllata Google, è soggetta al controllo esteso degli abusi da parte dell’autorità garante della concorrenza.

Una disposizione di recente introduzione ai sensi della legge tedesca sulla concorrenza (sezione 19a della legge tedesca sulla concorrenza (GWB)), in vigore nel gennaio 2021, consente a Bundeskartellamt intervenire in anticipo e in modo più efficace, in particolare contro le pratiche delle grandi società digitali. In un approccio in due fasi il Bundeskartellamt può vietare alle società di fondamentale importanza per la concorrenza tra mercati di impegnarsi in pratiche anticoncorrenziali.

Google ha una posizione dominante sul mercato dei servizi di ricerca generale in Germania ed è il principale fornitore di pubblicazioni di ricerca di ricerca di ricerca. Inoltre, Google è un potente fornello di una vasta gamma di servizi in Germania e raggiunge un gran numero di utenti. Per quanto riguarda la commercializzazione della pubblicazione online, Google offre servizi pubblici di ampia portata che coprono l’intera catena del valore.

Nel suo ecosistema digitale Google ha inoltre un’influenza significativa sull’accesso di altre società ai suoi utenti e clienti pubblici (ad es. tramte Ricerca Google, YouTube, Android, Play Store o i suoi servizi pubblici) e può stabilizzare le condizioni per altre azioni in tutti i mercati. Un questo proposito, questi servizi possibili sono descritti come “infrastruttura” poiché, per prima cosa, un gran numero di altri servizi può essere offerto in grande misura utilizzando i servizi di Google e, per un altro, i servizi di Google sono di grande importanza per l’attività di terzi.

In particolare, grazie all’ampia portata dei suoi servizi, Google ha un’eccellente accesso ai dati rilevanti per la concorrenza. La grande base di utenti di Google, i suoi servizi pubblici amplificati utilizzati e il gran numero di dati utili che possono essere tra i servizi e in parte anche se sono disponibili un consenso a Google non solo di commercializzare annunci mirati, ma anche di sviluppare continuamente i suoi servizi.

La decisione è limitata a cinque anni in conformità con le disposizioni di legge. Entro questo periodo Google è soggetto al controllo speciale degli abusi da parte del Bundeskartellamt in Germania come indicato nella Sezione 19a (2) GWB .

Il Bundeskartellamt sta già esaminando i termini di elaborazione dei dati di Google (vedi comunicato stampa del 25 maggio 2021) e il servizio Google News Showcase (vedi comunicato stampa del 4 giugno 2021).

Google ha annunciato di non presentare ricorso contro la decisione e di non negare lo stato di destinazione della norma ai sensi della Sezione 19a(1) GWB. Però, nel prezzo ciò, Google non ha dichiarato di essere necessario per l’accordo con tutti i fatti stabili dall’autorità nella sua decisione e le conclusioni tratte da questi fatti.

Fonte

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.