Un pò di storia: quando il PAPA non c’era

Reading Time: 1 minute read

papalina_papa

Gli Atti degli Apostoli ci raccontano che, le comunità cristiane eleggevano democraticamente i propri anziani o presbiteri (Atti 14:23), i quali non erano quindi ordinati dai vescovi e, tra l’altro, non vivevano delle offerte dei fedeli, né erano stipendiati dalla Chiesa, ma avevano un “normale” lavoro.

Ad esempio l’apostolo Paolo, fondatore di molte comunità, era un artigiano e fabbricava tende.

La consuetudine di costituire vescovi indipendenti in ogni città, avvenne nella fase “apostolica”, cioé durante la quale la chiesa cristiana riceveva insegnamenti e direttive dagli apostoli che risiedevano in Gerusalemme.

Il lavoro teologico per giustificare un primato che, nei Vangeli non esiste, è stato possibile interpretando forzatamente un paio di versetti, completamente astratti dal loro contesto, e soprattutto cercando di eludere i molti testi che sono invece contrastanti.

Per ulteriori approfondimenti leggere la fonte.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.