Urs Fischer ha reinterpretato iconico monogramma di Louis Vuitton

Reading Time: 1 minute read

Louis Vuitton collabora con il famoso artista svizzero contemporaneo Urs Fischer per creare una collezione globale e collaborativa che evidenzi la visione creativa dell’artista. Per la collaborazione, Urs ha reinterpretato il monogramma di Louis Vuitton diventando uno dei pochi artisti a rimodellare completamente il motivo iconico della Maison, sin dalla sua creazione.

Urs Fischer ha reinterpretato i fiori del monogramma e le iniziali LV in nuove versioni ingrandite e distorte disegnate a mano che chiama “schizzi di memoria”. Questo nuovo monogramma è il motivo decorativo chiave della collaborazione, presente su prêt-à-porter, scarpe da ginnastica e borse.

Uno dei soli sette modelli in edizione speciale della collezione, la borsa Neverfull presenta il motivo Monogram rivisitato reso in morbido e vellutato tufo su tela, per una borsa dall’appeal tattile unico.

Il parka in nylon con cappuccio che presenta una stampa monogramma allover, ha una vestibilità comoda e rilassata. I cordini sul cappuccio offrono una firma classica con punte in tela monogramma. La collaborazione comprende anche una serie di stravaganti personaggi animati creati dall’artista.

Fonte

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.