Valentino guida una rivoluzione diventando primo marchio di lusso a bandire Alpaca Fleece

Reading Time: 1 minute read

I casi di crudeltà verso gli animali nel mondo della moda non sono rari. Tuttavia, prendendo posizione contro di essa il marchio di lusso Valentino . Il marchio ha recentemente deciso di vietare il pile di alpaca e ha annunciato che avrebbe interrotto l’utilizzo del materiale, entro la fine del 2021.

Diventando il primo marchio di moda in assoluto a farlo, la decisione di Valentino è in linea con l’uscita di un reportage di PETA che mostrava l’estrema crudeltà sugli alpaca dietro le porte chiuse delle fabbriche di moda.

L’indagine sotto copertura, “prima nel suo genere”, dell’organizzazione per i diritti degli animali porta alla luce casi di abusi sugli animali nell’allevamento di alpaca Malkini in Perù.

Il filmato mostrava i lavoratori che sbattevano gli alpaca sul tavolo, con alcuni di loro che piangevano e vomitavano anche per il dolore.

————-

Foto copertina per gentile concessione di ‘tenthousandvillages’

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.