Monica Guo, Hainan paradiso dei surfisti

Reading Time: 1 minute read

Un Surfer di 33 anni, Monica Guo, una delle prime – e ora più famose – surfiste internazionali della Cina, che ha rappresentato la nazione al campionato mondiale ISA di Longboard lo scorso anno, si è trasferito permanentemente sull’isola del resort Hainan, per continuare la sua passione per lo sport acquatico. La provincia è ora sede della squadra di surf e dell’accademia nazionali cinesi.

Dieci anni fa, Guo fece le valigie a Yangshuo, in una zona montuosa del paese, e si diresse ad Hong Kong prima di stabilirsi nel punto più meridionale di Hainan per dedicarsi allo sport a tempo pieno.

La sua ispirazione è stata il film di Hollywood del 2002, Blue Crush , con Kate Bosworth e Michelle Rodriguez, che racconta la storia di tre giovani donne che sognano di essere surfiste professionisti.

“L’acqua è poco profonda e le onde vanno da piccole e dolci a grandi e potenti”, afferma Guo. La riva non è rocciosa, ma solo sabbiosa, quindi è difficile farsi del male. Non ci sono nemmeno squali o meduse [nelle acque] di cui preoccuparsi. ”

La provincia cinese dell’isola di Hainan potrebbe non essere la scelta più ovvia per gli appassionati di surf, ma i surfisti professionisti sanno chiaramente che ci sono onde adatte al loro sport.

Foto per gentile concessione di billabong.com

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.