Il trasporto marittimo cinese aprirà nuove rotte

Reading Time: 2 minutes read

China Ocean Shipping (COSCO) ha recentemente aperto una nuova rotta per prodotti freschi come i frutti della Costa Rica. La nave mercantile parte da Houston, negli Stati Uniti, arriva al terminal container di Moyne in Costa Rica e poi parte per Shanghai, in Cina. Questo è un tentativo senza precedenti di ridurre il tempo di transito da 34 a 40 giorni a 22 a 23 giorni.

Secondo qcostarica.com, la prima nave mercantile è arrivata al terminal container di Moyne domenica e ha iniziato a navigare lunedì all’alba dopo aver caricato quattro prodotti costaricani, tra cui ananas, banana, succo d’arancia e carne.

Il Ministero del commercio estero (Comex) e il Procomer del Costa Rica hanno espresso il loro caloroso benvenuto per l’apertura di questa nuova rotta. Le esportazioni del Costa Rica verso la Cina hanno sempre dovuto affrontare problemi logistici significativi e i trasporti possono richiedere fino a 40 giorni, influenzando notevolmente la competitività dei prodotti freschi del Costa Rica.

Alfredo Volio, vice presidente dell’Associazione delle piantatrici di ananas e degli esportatori del Costa Rica, ha dichiarato che la sua prima esperienza nell’esportazione di ananas in Cina è stata un incubo: i container sono stati inviati da Moin, Caldera e Panama e hanno subito un lungo trasferimento di terra. Rallentato i tempi di trasporto.

Nel novembre dello scorso anno, Dyalá Jiménez, presidente del Ministero del commercio estero del Costa Rica, ha portato i coltivatori in Cina e sollevato questo problema con il trasporto marittimo cinese.

L’apertura di nuove rotte è senza dubbio una buona notizia, ma il Costa Rica attualmente deve affrontare due sfide. Innanzitutto, è necessario riprendere il contatto con importatori e distributori cinesi; d’altra parte, sperano che China Ocean Shipping aumenti la frequenza delle navi mercantili a una settimana per soddisfare le esigenze di trasporto di prodotti freschi e l’attuale fase di test è di soli 22 giorni. classi.

L’accordo di libero scambio (ALS) tra Cina e Costa Rica è in vigore dal 1 ° agosto 2011 e il Costa Rica ha sempre attribuito grande importanza al mercato cinese. Allo stato attuale, è stato concesso l’accesso all’ananas, alla banana, alla carne e ai latticini del paese, ma i problemi logistici non sono stati risolti.

Secondo i dati del CCPIT Costa Rica, le esportazioni totali della Costa Rica verso la Cina saranno di $ 194 milioni entro il 2018. I principali prodotti commerciali sono agrumi, etanolo, zucchero, carne bovina e strumenti di precisione.

Ringrazio Oroku Janzin ed Emile Halvart di guojiguoshu.com

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.