La comunicazione nell’era dei social net

Reading Time: 1 minute read

La rivoluzione digitale e dei social network ha inevitabilmente apportato cambiamenti significativi nei modi di comunicare, in tutte le fasce d’età, spaziando dagli adolescenti agli adulti, in maniera così pervasiva che virtuale e reale si fondono nella quotidianità di ciascuno di noi.

Possiamo definire i social network come reti di persone unite tra loro da interessi di varia natura, che decidono di costruire una community online proprio intorno agli interessi che hanno da condividere.

Sono delle vere e proprie strutture sociali, fatte non solo di tecnologia e interazioni ma anche e soprattutto di connessioni e condivisioni (Tomassi, 2017).

Essi consentono agli utenti di condividere immagini, video, audio, contenuti testuali, interagendo tra loro (Enciclopedia Treccani).

Ecco una serie di comportamenti disfunzionali virtuali (Avena, 2017):

– Il cambiamento di identità. Soggetti che assumono identità fittizie caratterizzate da un sesso differente (gender swapping) rispetto a quello reale o impersonando personaggi famosi (fake). Obiettivo: entrare in contatto con nuove persone a scopo di eventuali incontri.

– I comportamenti aggressivi. Il troll, cioè l’uso provocatorio o irritante del social network, con il fine di suscitare indignazione ed attirare l’attenzione su di sé o sui temi presentati; lo stalking, ossia la persecuzione di un soggetto attraverso molestie di tipo sessuale e morale.

– La violazione e la manipolazione dell’informazione come l’hacking che consiste nel tentativo di penetrare nei profili altrui e nella creazione di virus.

– L’abuso e la distribuzione delle informazioni, ovvero lo spamming inteso come l’invio di messaggi non desiderati spesso di tipo commerciale.

L’era della comunicazione tramite social network ha prodotto nuovi volti, nuove immagini, nuovi profili, nuove modalità di comunicazione.

Condividi nei social

[Comunicare cosa, quando, dove]

[International Press Office]