Universal presenta il nuovo trailer di “No Time to Die”

Reading Time: 2 minutes read

La Universal Pictures ha pubblicato un nuovo trailer del prossimo film della nostra spia preferita James Bond “No Time to Die” prima della sua uscita a novembre. Il nuovissimo trailer presentava grandi segreti, colpi di scena e svolte imprevedibili.

Il filmato è fondamentalmente una versione elaborata del primo trailer, che offre frequenti scorci della dottoressa Madeleine Swann (Lea Seydoux), l’interesse amoroso di Bond, insieme a indizi che 007 ha lasciato il suo servizio all’MI6 per Swann, che è costretto a riemergere quando lei la vita è in gioco per il cattivo di “No Time To Die”, Safin con la faccia da cicatrice (di Rami Malek).

Il ruolo di Malek sarà sicuramente un’aggiunta al suo curriculum, che ha descritto il lavoro come un ” ruolo da sogno ” per lui.

La trama ruota attorno a un James Bond in pensione, che sta vivendo una vita tranquilla in Giamaica che viene presto disturbato dall’apparizione di un misterioso cattivo armato di una nuova e pericolosa tecnologia, costringendoli a chiamarlo per la missione finale. Alla fine, 007 sarà sostituito da una donna, interpretata da Lynch.

Il film è diretto da Cary Fukunaga e interpretato da Daniel Craig nei panni di 007, Rami Malek, Léa Seydoux, Lashana Lynch, Ben Whishaw, Naomie Harris, Jeffrey Wright, Christoph Waltz, Ralph Fiennes, Ana de Armas, Billy Magnussen, Rory Kinnear, David Dencik e Dalì Benssalah.

L’attesissimo film è l’ultimo della serie di Bond, in particolare, il 25 ° film di James Bond della serie, che vedrà l’ultima apparizione di Craig sullo schermo come 007.

“No Time to Die” è stato girato a Londra, Giamaica, Norvegia e Italia. Il ritorno di Bond in Giamaica vede la spia tornare su un terreno familiare come “Dr. No, “il primo film di Bond e” Vivi e lascia morire “del 1973 furono girati lì.

La produzione ha affrontato molti ostacoli, tra cui Craig si è infortunato alla caviglia durante le riprese nel maggio 2019 e un membro della troupe è rimasto ferito a seguito di una piccola esplosione sul set del Regno Unito.

Il film sarebbe stato diretto dal regista inglese Danny Boyle, ma ha abbandonato a causa di “differenze creative”.

“No Time To Die” è stato posticipato dal suo lancio originale di aprile a causa della pandemia di coronavirus , che è ora prevista per il rilascio a novembre 2020.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.